Antonio Di Natale rapinato davanti a moglie e figli. I ladri gli avrebbero puntato anche la pistola alla tempia.

EMPOLI (FIRENZE) – Disavventura per Antonio Di Natale, attuale allenatore della Carrarese ed ex attaccante dell’Udinese. La bandiera proprio della squadra friulana sarebbe stato bloccato da cinque malviventi all’esterno della sua villa.

Uno dei ladri, almeno da quanto scritto dal Corriere dello Sport, gli avrebbe anche puntato la pistola alla tempia davanti alla moglie, ai figli e alla suocera per farsi dare l’orologio che aveva al polso, oggetto dal valore di 30mila euro. Fortunatamente solamente tanta paura per la famiglia. Non ci sono state particolari conseguenze fisiche, ma questo è un episodio che difficilmente sarà scordato.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Indagini in corso

E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto successo. La Procura ha aperto un’indagine anche per risalire all’identità dei responsabili. Non si hanno particolari informazioni se non che si tratta di cinque persone e che molto probabilmente erano a conoscenza degli spostamenti di Di Natale visto che hanno aspettato il giocatore fuori dalla villa.

Non sarà sicuramente semplice rintracciare i responsabili, ma sono in corso tutti gli approfondimenti del caso e nelle prossime ore ci potrebbero essere importanti novità su questa vicenda.

Antonio Di Natale
Antonio Di Natale

La nota della Carrarese

La rapina è stata confermata anche dalla Carrarese, attuale società del tecnico. “La società – si legge in un comunicato pubblicato sul sito poco dopo la rapina – esprime la propria vicinanza e solidarietà stringendosi in un affettuoso abbraccio a mister Antonio Di Natale ed alla sua famiglia a seguito della vile rapina nella propria abitazione“.

Fortunatamente, come detto, non ci sono stati particolari problemi per la famiglia dell’ex attaccante. Anche se per loro non sarà sicuramente semplice dimenticare quanto successo all’esterno della propria villa di Empoli. Vicenda che, come detto, ha ancora diversi punti da chiarire.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 17-12-2021


Eriksen rescinde il contratto con l’Inter: “Per sempre nerazzurro”

Napoli, morto neonato di 2 mesi. Indagini in corso