App per organizzare viaggi, cinque imperdibili per le vacanze

Ecco le migliori cinque app per organizzare viaggi, per chi si sta organizzando o per chi è appena partito e vuole avere il meglio dalle sue vacanze.

Le App per organizzare viaggi sono una comodità per tutti. Chi è sempre stato un viaggiatore organizzato, ora può viaggiare molto più leggero salvando tutto sullo smartphone o il tablet. Chi invece ha sempre preferito improvvisare, è l’occasione buona per scoprire che pianificare un viaggio può avere dei vantaggi.

Inoltre le App per viaggiare hanno un altro vantaggio: sia che abbiamo organizzato tutto minuziosamente, sia che ci siamo buttati all’avventura, ci permettono di rivedere i nostri piani quando siamo in zona, senza bisogno di ammattire se si presenta un imprevisto. Basta avere una connessione a Internet e abbastanza batteria. Ecco di seguito alcune delle principali App per viaggio, irrinunciabili per avere il meglio dalla nostra vacanza

Sygic Travel, pianificare il viaggio senza fare nulla

Questa App fa il lavoro che farebbe un amico esperto di viaggi, ma in modo più efficiente e senza costringerci ad ascoltare i divertentissimi aneddoti del 2005. Dobbiamo solo installarla, inserire la località dove andremo e il numero di giorni del nostro soggiorno. Sygic Travel estrae automaticamente i luoghi e le location più importanti, costruendoci una “cartina turistica” personalizzata. L’aspetto interessante è soprattutto la gestione del tempo: se ne abbiamo poco ci mostrerà solo le cose irrinunciabili, se ne abbiamo un po’ di più quelle più importanti e così via.

app per organizzare viaggi Sygic Travel

Insomma, se vogliamo essere sicuri di sfruttare al massimo il nostro tempo Sygic Travel è l’assistente di viaggio più interessante. Sygic Travel è disponibile per Android e iOS

Blink, App di viaggi per chi ama improvvisare

Per chi ama soprattutto i panorami e le cose da guardare, Blink è l’app da viaggio perfetta. Funziona con un meccanismo molto simile alla celebra App per appuntamenti Tinder, ma fa la stessa cosa per luoghi di interesse e punti panoramici. Dobbiamo solo indicare all’App dove siamo o dove stiamo per andare, e Blink inizierà a suggerirci luoghi e panorami.

app per organizzare viaggi Blink
Se ci interessano, un tap sul cuore ci permetterà di salvarli. Altrimenti possiamo swiparli cioè farli scorrere verso sinistra, per indicare alla App che non ci interessano e non vederli più. Ogni location ha anche una scheda di approfondimento, con qualche dettaglio, ma l’aspetto fondamentale rimane quello visivo. Anche Blink è disponibile per Android e iOS

Google Trips, un altro servizio di Big G

Il colosso ha una lunga storia di App e servizi “minori” ma estremamente efficaci. Google Trips entra a ogni buon conto in questa categoria. In pratica, appoggiandosi a tutte le funzionalità di Google, come Maps, Places e così via, ci permette di conservare tutte le informazioni del nostro viaggio in un unico posto. Sempre dalla App possiamo fare piani delle visite giornaliere, tracciare i voli e le prenotazioni. L’integrazione con Gmail e Inbox permette di acquisire istantaneamente i dati dei voli e in generale dei biglietti prenotativideo, come possiamo vedere nel di presentazione.

Secondo alcuni utenti questa App per viaggi è ancora un po’ acerba, ma è ricca di funzionalità ben organizzate.

Tripit, pianificazione automatica per chi ama il relax

Uno dei servizi storici nella gestione dei viaggi, è stato fra i primi a introdurre il concetto di suggerimenti automatici. Nel 2013 suonava molto più rivoluzionario di ora, ma anche oggi si difende come uno dei migliori planner disponibili sul mercato. Si possono usare indifferentemente il sito oppure le App per Android o iOS.

app per organizzare viaggi TripIt

Il meccanismo è molto semplice: basta inoltrare le nostre conferme di viaggio alla mail plans@tripit.com per ricevere, direttamente sul sito o nella App, un itinerario di massima per le nostre destinazioni, che poi possiamo andare a gestire e modificare. Sfortunatamente la app non è disponibile in italiano, ma vale comunque la pena di darle una possibilità

Packpoint, per non dimenticare nulla

Le liste prima di partire per un viaggio sono un classico. Esattamente come è un classico dimenticarsi qualcosa malgrado la lista. Packpoint è l’assistente perfetto per chi ama avere delle liste di cose da fare o mettere in valigia, ma odia scriverle. Basta impostare la destinazione, rispondere ad alcune domande, e Packpoint metterà insieme una lista di massima delle cose che ci possono servire. Nel farlo tiene conto anche della durata del viaggio, del tipo di viaggio che faremo e anche delle previsioni meteo, che vengono controllate in modo automatico.

app per organizzare viaggi Packpoint

Naturalmente possiamo condividere le liste con i nostri compagni di viaggio. La versione a pagamento della App permette anche il collegamento con TripIt, Evernote e la creazione di elenchi personalizzati.

Fonte foto copertina: it.freepik.com/foto-gratuito/coppia-turistica-in-citta_2339128.htm#term=travel%20girl&page=1&position=43

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-08-2018

Massimiliano Monti

X