Appalti pilotati a Roma: in manette dieci persone tra manager e funzionari

Roma, appalti pilotati: in manette dieci persone tra imprenditori e funzionari pubblici

Appalti pilotati a Roma, dieci arresti. Le accuse sono di corruzione, truffa ai danni dello Stato e turbata libertà degli incanti.

ROMA – Appalti pilotati a Roma, dieci arresti. Nella mattinata di giovedì 5 dicembre 2019 un blitz della Squadra Mobile ha portato al fermo di diverse persone accusate di corruzione, truffa ai danni dello Stato e turbata libertà degli incanti. In manette imprenditori privati ma anche funzionari pubblici dell’Agenzia delle dogane e monopoli.

Nelle prossime ore sono stati fissati gli interrogatori per chiarire meglio le posizioni in questa vicenda. Solo dopo aver ascoltato le versioni di ognuno il magistrato confermerà oppure modificherà i mandati di custodia cautelare emessi dalla Procura.

Appalti truccati a Roma

Le indagini, iniziate nei giorni scorsi, riguardano l’assegnazione degli appalti sulla gestione e ristrutturazione di immobili del fondo di previdenza del Mef. Accertamenti nati dopo alcune segnalazioni e che hanno portato all’individuazione di rapporti illeciti tra un gruppo di imprenditori e alcuni funzionari pubblici.

La vicenda sarà ricostruita meglio nelle prossime ore con gli interrogatori di garanzia. Non è chiaro ancora il ruolo dei fermati in questa associazione che è stata smantellata con i dieci fermi. Ma non è escluso che nelle prossime ore altre persone verranno iscritti sul registro degli indagati.

Polizia
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Appalti a Roma, dieci fermati

Nel blitz la Squadra Mobile ha fermato dieci persone. Si tratta di imprenditori operanti nel settore dell’edilizia, manager privati e funzionari pubblici ma presto anche altre persone potrebbero essere iscritte sul registro degli indagati.

Le indagini, infatti, non sono state chiuse e gli interrogatori avranno un ruolo importante nell’inchiesta. Oltre a stabilire i rispettivi ruoli dei fermati, c’è la possibilità che vengano fatti altri nomi al momento sconosciuti agli inquirenti. Una vicenda in continuo divenire e presto ci potrebbero essere importanti novità con altri blitz della Squadra Mobile della Capitale.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 05-12-2019

X