L’appello di Zingaretti agli alleati di Governo: “Basta divisioni. Confrontiamoci con la realtà”.

ROMA – Nuovo appello di Zingaretti agli alleati di Governo. La decisione di M5s e Italia Viva di non condividere i candidati del Partito Democratico alle prossime elezioni regionali.

Tra le forze politiche unite a sosteno del Governo Conte – scrive il segretario del Nazareno – prevalgono i no, i ma, i se, i forse, le divisioni. Il motivo è ridicolo: si può governare insieme 4 anni l’Italia ma non una Regione o un Comune perché questo significherebbe alleanza strategica. Ridicolo!“.

Da oggi le destre combattono unite in tutte le Regioni, anche se spesso all'opposizione sono divise. Per fortuna con…

Pubblicato da Nicola Zingaretti su Martedì 23 giugno 2020

Zingaretti agli alleati di Governo: “Andiamo avanti e combattiamo con chi ha idee e strumenti per vincere”

Il segretario lancia un appello agli alleati di Governo: “Il riformismo non è testimonianza ma la costruzione di un nuovo progetto che cambia le cose realmente per il Paese e non per accattare i voti […]. Le alleanze intorno ai candidati sostenuti dal Pd sono gli unici che possono fermare le destre, il resto è l’terno ritorno di vizi antichi di una degenerazione della politica personalistica e autoreferenziale. Tafazzi non è stato inventato per caso“.

E conclude: “Faccio un appello a tutti: confrontiamoci con la realtà, cambiamola, ma si smettesse di guardare il mondo dal dirigibile. Andiamo avanti e combattiamo con chi ha idee e strumenti per vincere“.

Nicola Zingaretti
Db Milano 10/01/2020 – convegno “Nord Face. Lavoro sviluppo ambiente: il Nord per l’Italia” / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Nicola Zingaretti

La replica di Iv: “Il Pd ha scelto da solo i candidati”

La replica di Italia Viva è arrivata da Ettore Rosato, citato da La Repubblica: “Se ne accorgono tutti oggi che bisogna lavorare insieme. Il Pd ha scelto da solo i candidati e pretende poi che gli altri li seguano. Mi sembra un modo curioso e pretestuoso di fare politica. Noi nelle Marche, in Toscana e in Campania abbiamo raggiunto gli accordi con i candidati e non con il partito. In Liguria e in Veneto stanno facendo accordi con il M5s. E il no ad Emiliano lo diciamo da anni: non c’è obbligo di ricandidare gli uscenti“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Italia Viva Nicola Zingaretti politica

ultimo aggiornamento: 24-06-2020


Gualtieri: “Stiamo valutando tutti i possibili interventi congiunturali”

Riapertura scuola, le linee guida del Ministero