Referendum propositivo, sì della Camera. Il testo passa al Senato

La Camera con 272 voti a favore approva il ddl del referendum propositivo. Il testo ora passa al Senato prima di ritornare a Montecitorio.

ROMA – Il Governo continua a lavorare sulla prima riforma costituzionale di questa legislazione. Nel pomeriggio di giovedì 21 febbraio 2019 Montecitorio con 272 voti a favore ha messo il primo timbro sul referendum propositivo. Favorevoli a questo decreto legge M5s e Lega mentre PD e Forza Italia (141 voti contrari) hanno espresso il loro no. Astensione da FdI e LeU per un totale di 17 voti.

Di seguito il tweet con l’approvazione della Camera

Il testo nei prossimi giorni sarà discusso in Senato ma essendo una riforma costituzionale sono previsti per quattro passaggi parlamentari. Quindi il decreto legge è atteso nuovamente alla Camera per poi un secondo passaggio a Palazzo Madama prima dell’approvazione definitiva e quindi diventare legge. Si tratta di un procedimento lungo che prevede ancora diverse settimane di lavoro. La maggioranza spera di arrivare alla fumata bianca entro Pasqua ma i tempi potrebbero allungarsi.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Referendum propositivo, via libera della Camera. Piccole tensioni tra M5s e Lega?

Il referendum propositivo sin dall’inizio ha creato un po’ di tensioni tra Lega e M5s. I due partiti non hanno mai trovato un accordo definitivo per esempio sul quorum anche se alla fine il Carroccio ha deciso di fare un passo indietro accettando la proposta fatta dal PD del 25%.

Queste piccole tensioni sono riuscite anche dopo l’approvazione della Camera. Come riportato dall’ANSA l’annuncio del presidente Fico è stato accolto con applausi da tutto il M5s mentre sono solamente tre i deputati della Lega che hanno espresso la loro felicità per questo risultato.

Si tratta di piccoli segnali che confermano animi non proprio sereni nella maggioranza giallo-verde con la Lega che in molte occasioni è stata costretta a fare un passo indietro per continuare a governare con il M5s.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

ultimo aggiornamento: 21-02-2019

X