Il Senato approva il ddl sulla Class Action che diventa legge

La Class Action è legge: cosa prevede

Il Senato approva in via definitiva il ddl sulla Class Action. Protesta Forza Italia. Cosa prevede la nuova legge.

Il Senato ha approvato in via definitiva il ddl sulla Class Action. La proposta ha ottenuti 206 voti a favore, uno contrario e 44 astenuti.

Ok del Senato, ddl sulla Class Action è legge. Proposta ratificata con 206 voti a favore

Con l’approvazione della nuova legge la disciplina della class action passa dal codice del consumo interno al codice di procedura civile

Viene eliminato ogni riferimento a consumatori e utenti e sarà disponibile per le persone che avanzeranno richieste di risarcimento in relazione a lesione di diritti individuali omogenei. Non sarà quindi applicabile per i casi di interessi collettivi.

La nuova legge è quindi rivolta a imprese ed enti gestori di servizi pubblici o di pubblica utilità.

Senato
Senato

Proteste da Forza Italia: Ancora una volta per motivi elettorali non si è voluto un dibattito completo

L’approvazione della legge torna ad accendere il dibattito tra Forza Italia e il governo, Lega inclusa. Dure le parole del forzista Adriano Paroli che ha parlato di una legge destinata a penalizzare le imprese e gli investimenti.

Purtroppo anche in questa occasione si è voluto approvare un provvedimento blindato, pericoloso e inadeguato che penalizzerà le imprese e impedirà gli investimenti. Ancora una volta, per motivi elettorali, non si è voluto un dibattito completo e compiuto su un argomento che riguarda direttamente i cittadini. Con questo ddl allontaneremo gli investimenti stranieri e scoraggeremo quelli interni“, ha dichiarato Adriano Paroli, senatore di Forza Italia.

ultimo aggiornamento: 03-04-2019

X