Approvazione delle manovra alla Camera, il testo è legge

La manovra è diventata legge: via libera di Montecitorio

La Manovra è legge. La Camera ha dato il via libera definitivo alla legge di bilancio con 313 sì e 70 no. Protestano le opposizioni: PD e Leu lasciano l’Aula.

ROMA – Nessuna sorpresa alla Camera. Montecitorio ha dato il via libera alla manovra con 313 sì e 70 no. Ora il testo nelle prossime ore arriverà al Quirinale con la firma di Mattarella attesa nella giornata di lunedì 31 dicembre 2018.

Manovra, discussione in corso alla Camera

È rweminato nel pomeriggio del 30 dicembre il complesso iter burocratico della manovra economica, nata mesi fa tra i proclami del governo e cresciuta e forgiatasi sotto gli attacchi dell’Unione europea e delle opposizioni politiche.

Chiesta e ottenuta la fiducia alla Camera, il provvedimento ha ottenuto  l’approvazione definitiva entro i tempi stabiliti per evitare che si vada verso l’adozione obbligatoria di provvedimenti straordinari.

Il testo doveva ottenere l’approvazione il 30 dicembre così da poter arrivare sulla scrivania di Mattarella per la firma nella giornata del 31 dicembre, ultimo giorno utile a disposizione.

Di seguito il video della diretta alla Camera:

Manovra, la ferma opposizione del Pd: dal sit in di protesta all’ostruzionismo in Aula

Il governo ha incassato la fiducia sulla manovra con 327 voti a favore e 228 voti contrari. Un solo astenuto. Il Pd, che ha iniziato la penultima giornata di lavori con un sit in in piazza Montecitorio, ha fatto ostruzionismo con lunghi interventi e duri attacchi al presidente della Camera Roberto Fico, accusato di una gestione parziale della Camera, che difende solo gli interessi della forze politiche che lo hanno eletto.

Sit In Pd
Fonte foto: https://www.facebook.com/pdemiliaromagna/?tn-str=k*F

Anche Berlusconi contro la manovra: il Cavaliere chiama gli azzurri in piazza

Ma le polemiche non arrivano solo dal Pd. Anche Forza Italia ha puntato il dito contro il governo con Silvio Berlusconi che, deluso da Matteo Salvini, ha chiamato i suoi elettori in piazza per manifestare il proprio dissenso.

ultimo aggiornamento: 30-12-2018

X