Aprilia, giustizia fai-da-te: ucciso marocchino di 43 anni

Un uomo di origine marocchina è stato ucciso ad Aprilia da due uomini che lo avevano scambiato per un ladro.

Increscioso episodio di cronaca ad Aprilia, in provincia di Latina. Un uomo, cittadino marocchino di 43 anni, inseguito perché scambiato per un ladro, è finito fuori strada morendo dopo un pestaggio. La ‘caccia all’uomo’ improvvisata è stata perpetrata da due uomini, italiani e incensurati, denunciati dalle forze dell’ordine per omicidio preterintenzionale. Si indaga però sulle dinamiche dell’accaduto, ancora da chiarire, come riferito dall’Ansa.

Marocchino inseguito e ucciso, due italiani denunciati

L’inseguimento sarebbe scaturito da un’auto, una Renault Megane, che si aggirava alle 2 di notte circa in una zona periferica di Aprilia. I residenti, convinti che si trattasse di ladri, hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Stanchi di attendere l’arrivo della pattuglia, gli uomini si sono messi direttamente all’inseguimento dell’auto.

Il conducente della vettura, che aveva inizialmente tentato una fuga, è finito fuori strada nei pressi di via Nettunense. Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato nelle vicinanze dell’auto il corpo senza vita del marocchino di 43 anni e uno zaino pieno di arnesi da scasso.

La ricostruzione

Dopo aver visionato le immagini delle videocamere di sorveglianza e aver parlato con alcuni testimoni, i carabinieri hanno deciso di denunciare a piede libero i due uomini coinvolti nell’inseguimento, di cui uno rimasto sul luogo e l’altro costituitosi solo dopo qualche ora.

Stando alla prima ricostruzione, i residenti della zona periferica di Aprilia si sarebbero allarmati per la presenza di un’auto con targa straniera. Tre uomini, saliti a bordo della propria vettura, hanno quindi inseguito i presunti malviventi, fino al tragico schianto della Megane sulla Nettunense.

L’autista dell’auto con targa straniera si sarebbe quindi dato alla fuga, mentre il passeggero, dopo essere sceso, sarebbe stato affrontato da due dei tre inseguitori, morendo poco dopo. Stando ai primi rilievi, però, non sarebbero stati i colpi inferti dagli uomini a togliere la vita al marocchino.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-07-2018

Mauro Abbate

X