L’Argentina volta pagina dopo i 4 anni di presidenza Macri. Sciolto il governo, oggi Alberto Fernandez si insedia alla Casa Rosada.

BUENOS AIRES – Oggi in Argentina è il giorno dell’insediamento di Alberto Fernandez come presidente.

Dimissioni del governo Macri

Il presidente uscente, Mauricio Macri, nel frattempo ha accettato le dimissioni dei ministri del Governo, formalizzata dalla pubblicazione dei decreti di rinuncia.

L’insediamento di Fernandez

Questo, pertanto, è stato l’ultimo atto nella gestione quadriennale di Macri, il quale lascerà oggi la poltrona di presidente dell’Argentina a Alberto Fernandez, il candidato peronista vincitore delle elezioni tenutesi lo scorso 27 ottobre.
Fervono i lavori sulla storica Plaza de Mayo, antistante al palazzo presidenziale (la Casa Rosada), dove sono state rimosse le transenne collocate nei mesi scorsi per motivi di sicurezza a causa delle manifestazioni antigovernative.
Dopo il giuramento, nel pomeriggio, il nuovo presidente parlerà agli argentini da un palco in via di allestimento.

Mauricio Macri
fonte foto https://twitter.com/mauriciomacri

Le elezioni presidenziali in Argentina

Lo scorso 27 ottobre, Fernandez ha ottenuto il 48,1% dei voti, battendo nettamente Macri, candidato moderato, fermo al 40,38% dei suffragi. Il candidato peronista ha corso in ticket con Cristina Kirchner, già presidente dell’Argentina per due mandati, dal 2007 al 2015.

https://www.youtube.com/watch?v=GNJkpC4QGWQ

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Alberto Fernandez Argentina Casa Rosada Mauricio Macri

ultimo aggiornamento: 10-12-2019


Salvini, “Spero che il governo prenda atto che il Paese è in ostaggio”

Formigli insultato sui social dopo l’intervista a Renzi: “Da lui solidarietà finta”