Quinta medaglia ai Mondiali di Scherma in corso a Wuxi. La sciabola maschile ha conquistato l’argento nella prova a squadre.

WUXI (CINA) – Dopo le quattro medaglie a livello individuale, per l’Italia ai Mondiali di Scherma in corso a Wuxi, in Cina, è arrivato il primo podio nelle prove a squadre. A conquistarlo è stata la sciabola maschile che si è fermata all’argento, venendo sconfitta in finale dalla Corea del Sud per 45-39.

Il cammino del quartetto azzurro formato da Enrico Berré, Aldo Montano, Luca Curatoli e Luigi Samele è iniziato con il successo sulla Gran Bretagna nei sedicesimi di finale per 45-22. Nei quarti gli italiani hanno superato la Russia per 45-31 mentre in semifinale i nostri sciabolatori hanno avuto la meglio sull’Ungheria (45-42). Niente da fare in finale con la Corea del Sud che ha confermato il titolo dello scorso anno.

Nono posto per la spada femminile che era stata eliminata ai sedicesimi di finale. La medaglia d’oro è andata agli Stati Uniti che hanno superato le coreane in finale.

Mondiali Scherma 2018, avanti la spada maschile e il fioretto femminile

Le buone notizie per i colori italiani da Wuxi arrivano anche dalle prova a squadre della spada maschile e del fioretto femminile. Gli azzurri (Paolo Pizzo, Marco Fichera, Enrico Garozzo e Andrea Santarelli) hanno superato sia Australia (45-24) e Spagna (20-19) ed ora ai quarti di finale sfideranno la difficile Svizzera.

Le azzurre (Alice Volpi, Arianna Errigo, Camilla Mancini e Chiara Cina) hanno eliminato con una certa facilità il Brasile (45-12) ed ora attendono il Giappone in una sfida molto importante. Il Dream Team cercherà di difendere il titolo conquistato nell’ultima edizione.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/


Europei Pallanuoto 2018, Germania-Italia 2-17: il Setterosa insegue il quinto posto

Tour de France 2018, squillo di Nairo Quitana. Thomas sempre più in giallo