Armani sulla divisa dell’Italia, “Ho lavorato su un’idea di eleganza spontanea e sportiva”. Gravina: “Abito in grado di esaltare le caratteristiche della Nazionale”.

Dopo le polemiche e l’ironia pungente sulla nuova divisa dell’Italia, Giorgio Armani ha parlato della sua creazione e dell’idea alla base del progetto.

Armani parla della nuova divisa dell’Italia: “Ho lavorato su un’idea di eleganza spontanea e sportiva”

Giorgio Armani nel 2019 ha firmato un contratto di collaborazione con la Figc: è lui lo stilista che veste gli Azzurri fuori dal campo disegnando le divise formali. L’accordo è per la Nazionale maggiore, gli Azzurrini dell’Under 21 e la Nazionale femminile.

Come abbiamo visto, le divise per gli Europei hanno scatenato l’ironia sui social. Non tutti hanno apprezzato lo stile del genio italiano della moda, che ha spiegato il concetto e il progetto alla base del disegno.

“Sono orgoglioso di vestire la nostra Nazionale in questo momento di ripartenza, e in un campionato così importante. Ho lavorato su un’idea di eleganza spontanea e sportiva, dallo spirito autentico. Ho immaginato un abito leggero ma pieno di dignità, come dignitoso e fiero deve essere il nostro spirito in questo momento”, ha dichiarato Giorgio Armani parlando della sua creazione.

Giorgio Armani
Giorgio Armani

Gravina, “Un abito in grado di unire ed esaltare le caratteristiche di questa Nazionale”

Gravina, numero uno della FIGC, ha ringraziato Armani per la nuova divisa esprimendo la propria soddisfazione: “Ringrazio Armani perché è riuscito a disegnare un abito in grado di unire ed esaltare tre caratteristiche fondamentali di questa Nazionale così giovane, elegante e determinata. Il suo stile si unisce alla perfezione con l’impronta data agli Azzurri dal c.t. Mancini“.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 04-06-2021


Europeo 1984, Michel Platini trascina la Francia alla vittoria

Agnelli, “La Superlega non è stato un tentativo di colpo di Stato”