Se la Russia sarà minacciata, “risponderà con mezzi che i suoi avversari non hanno ancora”. Ma di che mezzi parliamo?

Se la Russia sarà minacciata, a detta di Vladimir Putin, “risponderà con mezzi che i suoi avversari non hanno ancora”. Questo è il monito lanciato negli scorsi giorni dal presidente della Russia Vladimir Putin. Il leader del Cremlino ha inoltre aggiunto: “Abbiamo strumenti che nessuno ha e li utilizzeremo, se necessario”. Ma a quali strumenti si riferisce il capo del Cremlino? Quali armi sono effettivamente a disposizione di Mosca

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le armi segrete che potrebbe utilizzare la Russia

È possibile che Vladimir Putin parlasse del missile intercontinentale Sarmat, testato solamente una settimana fa. Un’arma che, stando al presidente russo, “non ha eguali” al mondo, “in grado di eludere ogni sistema di difesa missilistica”. Il missile è il fiore all’occhiello di tutti i programmi di difesa di Mosca volti allo sviluppo di sistemi militari innovativi, i quali vanno dai missili fino ai sottomarini.

Il missile balistico Sarmat, con capacità atomica, può arrivare a colpire gli Stati Uniti. Secondo l’agenzia spaziale Roscosmos, il Sarmat sarà in grado di garantire la sicurezza del Paese di Vladimir Putin almeno per i prossimi 30-40 anni. Il Sarmat è un vettore in grado di trasportare ben 15 testate nucleari, per poi sganciarle lungo una traiettoria di volo fino ad addirittura 18.000 chilometri.

guerra ucraina carroarmati trasporto
Guerra in Ucraina

Ci sono inoltre missili ipersonici come ad esempio il Kinzhal, che la Russia è stata la prima nazione a usare in combattimento proprio in Ucraina, al fine di distruggere, tra l’altro, depositi di armi nemici. I Kinzhal raggiungono una velocità che può essere almeno cinque volte superiore rispetto a quella del suono, ovvero 6.190 chilometri all’ora, potendo raggiungere potenzialmente in un’ora ogni obiettivo nel mondo.

Ma ci sono anche i missili da crociera a propulsione nucleare, come ad esempio il Burevestnik, nonché sottomarini come il Poseidon, ovvero un robot subacqueo che può portare a termine le missioni dell’esercito in maniera completamente autonoma. Un arsenale veramente terrificante.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 28-04-2022


Biden: “Dobbiamo sequestrare i beni agli oligarchi per la ricostruzione”

Sileri: “Mascherine al chiuso? Dal 1 maggio, stop obbligo sul lavoro”