Germania, Armin Laschet eletto presidente della Cdu. Battuto al ballottaggio Merz. Sarà lui l’erede di Angela Merkel?

Armin Laschet è stato eletto presidente della Cdu, il partito conservatore più importante d’Europa. E la sua elezione è un segnale anche per la politica europea e mondiale. In molti lo vedono come l’erede politico di Angela Merkel, ma per lui la vera sfida in questo senso si giocherà a settembre.

Angela Merkel
Angela Merkel

Armin Laschet eletto presidente della Cdu

Laschet ha vinto la corsa a tre con 521 voti e ha staccato Merz, fermo a 466 voti a favore, Norbert Roettgen è stato eliminato alla prima votazione, nel corso della quale ha racimolato solo 224 voti. Laschet e Merz quindi si sono sfidati al ballottaggio che ha incoronato proprio Laschet.

La Cdu ha scelto quello che per molti rappresenta nello scenario politico della Germania l’erede di Angela Merkel. È un fedelissimo della Cancelliera, che guarda al centro più che alla destra e alla sinistra, che si è distinto per una politica pro migranti. La stessa Merkel, secondo gli opinionisti tedeschi, nel suo discorso nel corso del congresso avrebbe espresso la sua preferenza per Laschet.

Germania
https://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_di_Weimar#/media/File:Flag_of_Germany_(3-2_aspect_ratio).svg

Chi è Armin Laschet, nuovo presidente della Cdu

Laschet, 59 anni, è governatore del Nordereno-Vestfalia e presidente della Cdu. Nasce dal punto di vista professionale come giurista. Dal punto di vista politico invece vanta una lunga esperienza da deputato al Bundestag, poi un’esperienza come parlamentare al Parlamento europeo. Nel corso della sua carriera politica è stato ministro dell’Integrazione, poi è diventato governatore del Nord Reno-Vestfalia.

L’erede di Angela Merkel

Per molti Laschet è il successore designato di Angela Merkel, l’unico vero erede politico della cancelliera. Il prossimo mese di settembre la Merkel terminerà la sua esperienza da Cancelliera della Germania, durata sedici lunghissimi anni.

La partita per l’eredità di Angela Merkel si giocherà il 26 settembre, in occasione delle elezioni per la nomina del candidato alla cancelleria.


Dpcm gennaio, tutte le regole: il testo

Crisi di governo, Renzi prova a rientrare in partita