Due maestre d’asilo sono state arrestate dai Carabinieri a Colorno per maltrattamento nei confronti di alcuni bimbi della scuola d’infanzia del paesino in provincia di parma.

COLORNO (PR) – I Carabinieri di Colorno, paesino in provincia di Parma, hanno arrestato due maestre d’asilo. Le insegnanti sono accusate di maltrattamenti verso alcuni bambini, di età compresa tra i 3 e i 5 anni, che frequentavano la scuola d’infanzia.

Secondo quanto raccolto dagli inquirenti, i piccoli erano costretti a subire ripetute violenze sia fisiche che psicologiche. “Mangia col piatto in mano come un animale“, è una delle frasi sentita nei video di sorveglianza messi dai Carabinieri all’interno della scuola dopo la denuncia alcuni genitori.

Violenze sui bambini, nel mirino delle maestre anche una ragazzina disabile

L’indagine era iniziata a fine marzo quando una mamma aveva denunciato ai Carabinieri delle presunte violenze all’interno della classe che avevano portato a un cambiamento di personalità di suo figlio. Gli inquirenti in questo mese e mezzo ha raccolto sufficiente materiale per incriminare le due insegnanti.

Prove cristalline e incontrovertibili – riferiscono gli inquirenti – a carico delle due indagate, che hanno sottoposto i bambini a sistematiche violenze fisiche. All’interno della classe c’era un clima di terrore e soggezione ingenerato nelle piccole vittime“.

Nel mirino delle maestre è finita anche una ragazzina con problemi di disabilità, offesa con la parola “befana“. Sono state molte le punizioni inflitte ai bimbi che in alcuni casi sono stati costretti a rimanere fermi per alcune ore. Altre volte le insegnanti sono arrivati a spaventare i minori scagliando per terra oggetti che avevano in mano.

Le due dipendenti statali, accusate di maltrattamenti aggravate, si trovato agli arresti domiciliari ormai da martedì sera (22 maggio ndr).

 

fonte foto copertina https://twitter.com/MediasetTgcom24


Incidente sulla Potenza-Melfi, un morto

Taranto, professore picchiato dal padre di un alunno