Un cittadino italiano di origine lettone è stato arrestato a Viterbo dopo la segnalazione dell’FBI. Il 24enne aveva esultato dopo l’attentato a New York di ottobre scorso.

VITERBO – Operazione antiterrorismo in Italia questa mattina. Gli inquirenti hanno arrestato un ragazzo di 24 anni di origine lettone al termine della perquisizione della sua abitazione, dove hanno trovato materiale utile a confezionare ordigni esplosivi.

Polizia
Polizia (fonte foto https://www.facebook.com/LaVocediReggio/)

L’indagine è nata dopo la segnalazione dell’FBI. Il ragazzo, infatti, sui social avrebbe espresso apprezzamento per il terrorista islamico che nell’ottobre scorso ha investito e ucciso otto persone su una pista ciclabile di New York.

Arrestato a Viterbo un ragazzo per terrorismo, era pronto a colpire

L’uomo è stato fermato nella giornata odierna dopo la segnalazione dell’FBI. Fino a quel momento non era mai stato preso di mira dalle autorità di sicurezza né per atteggiamenti radicali né per posizioni politiche estreme.

Le ultime indiscrezioni, però, dicono che il ragazzo era pronto a colpire nelle prossime settimane. Il 24enne aveva postato una foto che lo ritraeva con una pistola sulla quale c’era scritto “#SchoolShooting. È ora di ammazzare i bambini dell’asilo“.

Nelle prossime ore dovrebbe essere convalidato il fermo prima del processo che inizierà nelle prossime settimane.

Il video dell’operazione odierna della Polizia

https://www.youtube.com/watch?v=u2YZOf5kKEk

 

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
arresto cronaca terrorismo Viterbo

ultimo aggiornamento: 15-03-2018


È morto Stephen Hawking, astrofisico della teoria quantistica dei buchi neri

Il Michelangelo ‘nascosto’ nel ritratto di Vittoria Colonna