Peculato e autoriciclaggio, arrestato funzionario del Ministero della Salute

Truffa da 1,4 milioni di euro, arrestato funzionario del Ministero della Salute

Presunta truffa da 1,4 milioni di euro, arrestato dipendente del Ministero della Salute. Dovrà rispondere delle accuse di peculato e autoriciclaggio.

Gli inquirenti hanno portato alla luce una truffa da un milione e mezzo di euro circa messa in atto da un funzionario del Ministero della Salute, arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza. Secondo le ipotesi investigative l’uomo, che avrebbe dovuto istruire le pratiche per i rimborsi delle spese effettuate dai colleghi, avrebbe dirottato i soldi nelle sue casse approfittando del suo ruolo strategico.

Peculato e autoriciclaggio, arrestato un dipendente del Ministero della Salute

Stando a quanto emerso, il funzionario avrebbe guadagnato illecitamente 1,4 milioni di euro in appena due anni. Gli inquirenti al momento dell’arresto hanno perquisito anche l’ufficio del dipendente ministeriale, sospettato di aver truffato lo Stato. L’uomo, condotto in carcere, dovrà rispondere delle accuse di peculato e autoriciclaggio. È stato inoltre disposto il sequestro di beni mobili e immobili per un valore complessivo di 200.000 euro.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

La truffa delle fatture: un milione e mezzo di euro in due anni

Stando alle ipotesi investigative, l’uomo, ricevute le fatture dei colleghi per il rimborso, procedeva con la falsificazione inserendo il proprio Iban bancario. Il funzionario seguiva la pratica fino al completamento burocratico dell’iter parlando anche direttamente con i responsabili degli altri uffici ministeriali. Inoltre, approfittando del rapporto fiduciario instaurato con i suoi colleghi, avrebbe anche prodotto fatture per la richiesta di rimborso di spese mai sostenute.

Sembra che gli introiti illeciti venissero poi spesi nel gioco, con ingenti investimenti nelle sale video-lottery di Roma. Parte dei soldi incassati sarebbe poi stata dirottata sui conti di familiari.

ultimo aggiornamento: 01-04-2019

X