Bancarotta fraudolenta, in manette l’ex patron del Bari Giancaspro

Bancarotta e riciclaggio, arrestato e condotto in carcere l’ex presidente del Bari Cosmo Damiano Giancaspro. Fermate anche altre quattro persone.

Maxi operazione da parte della autorità che hanno arrestato cinque persone tra cui l’ex presidente del Bari Calcio Cosmo Damiano Giancaspro. L’uomo è accusato di aver intrapreso affari illeciti con la pubblica amministrazione. Al momento si trova in carcere mentre per le altre quattro persone sono scattati i domiciliari.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Bancarotta, riciclaggio e auto-riciclaggio: arrestato Giancaspro, ex presidente del Bari

L’ex presidente della squadra di calcio è stato condotto in carcere mentre le altre quattro persone sono agli arresti domiciliari. Non è tutto. L’indagine degli inquirenti coinvolgerebbe anche altre persone già iscritte nel registro degli indagati e al momento in libertà. Stando a quanto emerso sembra che nel registro degli indagati ci siano anche pubblici ufficiali, che dovranno probabilmente rispondere della accuse di abuso di ufficio.

Le indagini sono ancora in corso e al momento non sono state fornite indicazioni dettagliate sulle persone non raggiunte dalle notifiche di custodia o di iscrizione nel registro degli indagati.

Le indagini degli inquirenti

L’indagine riguarda un filone dell’inchiesta sul crac della Ciccolella di Molfetta. Le accuse ai danni degli indagati sono, a vario titolo, di bancarotta, riciclaggio, auto-riciclaggio, peculato e abuso d’ufficio in concorso con pubblici ufficiali. Sembrerebbe gravemente compromessa la figura di Giancaspro, anche alla luce del fatto che le altre quattro persone fermate non sarebbero altro che suoi prestanome.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

L’ipotesi investigativa

Secondo l’ipotesi investigativa l’ex presidente del Bari, a capo di diverse società, avrebbe tentato di instaurare un rapporto di collaborazione con la pubblica amministrazione.

Il Bari Calcio estraneo alla vicenda: nessuna ripercussione sulla società

Le buone notizie riguardano solo i tifosi del Bari, visto che la società sportiva non rientra nella presunta macchina dell’illecito che avrebbe messo in piedi Giancaspro.

ultimo aggiornamento: 17-05-2019

X