Arrestato Guy Laliberté, il fondatore del Cirque du Soleil

Arrestato Guy Laliberté, il fondatore del Cirque du Soleil: coltivava Marijuana

E’ stato arrestato Guy Laliberté, il fondatore del Cirque du Soleil. Il miliardario è accusato di vendita o traffico di marijuana. La sua difesa.

ROMA – Arrestato Guy Laliberté, il fondatore del Cirque du Soleil. L’uomo è stato fermato nella Polinesia Francese con l’accusa di vendita o traffico di droga mentre era diretto a Nukutepipi dove ha un piccolo atollo privato nell’arcipelago di Tuamotu.

Arrestato Guy Laliberté

Secondo quanto scoperto dalle autorità locali, il miliardario in questo suo atollo coltivava la marijuana che poi molto probabilmente vendeva ad alcuni spacciatori. Immediata la replica di Laliberté che ha semplicemente parlato di “uso personale a scopo terapeutico“. Questa versione è stata ribadita anche davanti al magistrato durante l’interrogatorio di garanzia.

Ma al momento non è stata autorizzata la scarcerazione per l’ex mangiafuoco che è sempre stato descritto come “un amante della droga e del sesso selvaggio“. Le indagini degli inquirenti, però, hanno scoperto questo suo ‘paradiso’ con piantagioni di cannabis nella sua isola privata dall’altra parte del mondo. Un atollo che la Laliberté ha deciso di affittare per la modica cifra di 900mila euro a settimana. Ma ora questo inconveniente rischia di far perdere al miliardario le cifre che si era prefissato di guadagnare con la cessione (temporanea) della sua isola privata.

Polizia
Polizia

Indagini in corso

Laliberté davanti al magistrato si è difeso parlando solamente di un uso privato di questa sostanza. Le indagini proseguiranno nelle prossime settimane per cercare di capire se oltre alla coltivazione di cannabis il miliardario era attivo anche per quanto riguarda la vendita.

In attesa della chiusura del fascicolo l’ex mangiafuoco resta in carcere. Nelle prossime ore potrebbe essere pagata la cauzione per farlo tornare in libertà ma la vicenda rischia di avere importanti novità a breve. Con l’atollo di Laliberté finito nel mirino delle autorità francesi.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X