Un infermiere è stato arrestato a San Giovanni Rotondo con l’accusa di violenza nei confronti di una paziente.

SAN GIOVANNI ROTONDO – Avrebbe violentato una paziente durante la degenza all’ospedale di San Giovanni Rotondo. Per questo i carabinieri hanno fermato un infermiere di 50 anni che adesso si trova ai domiciliari. Le indagini sono partite dopo la denuncia da parte della donna. Sono in corso verifiche per capire se si è trattato di un episodio isolato oppure ci sono stati altri casi simili anche se ancora non si hanno dei riscontri.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

San Giovanni Rotondo, l’ospedale avvia le pratiche di licenziamento dell’infermiere arrestato

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’episodio sarebbe avvenuto quando la donna era ricoverata presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. L’infermiere avrebbe approfittato delle sue condizioni non ottimali (aveva subito un delicato intervento chirurgico n.d.r.) per una “pratica sanitaria molto invasiva“.

La donna ha denunciato la vicenda ai carabinieri poco dopo le dimissioni dal nosocomio. Immediato il via alle indagini che hanno portato all’arresto dell’uomo che nei prossimi giorni sarà ascoltato dal magistrato che dovrà decidere se convalidare il fermo ai domiciliari oppure portarlo in carcere.

In questo senso saranno decisivi gli ulteriori controlli che gli inquirenti stanno effettuando per capire se si è trattato di un caso isolato oppure se il fermato in passato ha usato questa tecnica anche con altre pazienti. Nessun commento ufficiale da parte del nosocomio foggiano che ha avviato le pratiche di licenziamento dell’infermiere. Proprio le testimonianze di alcuni colleghi sono state fondamentali per scoprire le violenze e chiudere questo caso.

Le indagini degli inquirenti non si fermano e ci potrebbero essere delle novità già nei prossimi giorni. Intanto l’infermiere è stato fermato e difficilmente ritornerà a fare il suo mestiere nei prossimi anni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca Foggia infermiere san giovanni rotondo violenza

ultimo aggiornamento: 07-12-2018


Napoli, rapina in un supermercato: titolare morto d’infarto

Emergenza smog, in Lombardia e in Emilia Romagna stop ai diesel Euro 4