Arrestato Joshua Wong, le proteste ad Hong Kong non si fermano

Tensione a Hong Kong, arrestato Joshua Wong

Arrestato Joshua Wong. L’attivista è stato fermato in aeroporto dal rientro da un viaggio a Taiwan. L’accusa è di violazione delle regole della libertà.

HONG KONG – Arrestato Joshua Wong. L’attivista pro-democrazia è stato fermato all’aeroporto di Hong Kong dopo un viaggio a Taiwan. L’accusa è di una violazione delle regole della libertà su cauzione che prevedevano l’obbligo di dimora dalle 23 alle 7.

A darne notizia sono stati i legali dell’uomo con una nota scritta dallo stesso attivista: “Sono stato arrestato questa mattina dalla polizia per le violazione delle condizioni del rilascio su cauzione e sono attualmente tenuto in custodia“.

Scontri a Hong Kong, manifestanti in piazza

Non si fermano, comunque, gli scontri ad Hong Kong. Decime di migliaia di manifestanti sono scesi in piazza con le bandiere a stelle e strisce per chiedere aiuto a Trump. Un corteo iniziato in modo pacifico ma che ha avuto momenti di tensione verso la fine della manifestazione quando la stazione è stata chiusa per impedire l’afflusso di altre persone.

I dimostranti hanno appiccato un incendio, poi spinto dai vigili del fuoco. La polizia per disperdere la folla hanno lanciato lacrimogeni. Al momento non sono stati segnalati fermi o feriti ma le manifestazioni potrebbero continuare nelle prossime settimane.

Donald Trump
Donald Trump

Hong Kong chiede aiuto a Trump

Una manifestazione per chiedere aiuto a Donald Trump. I dimostranti, infatti, sono scesi in piazza con le bandiere americane e uno slogan per invocare l’intervento del presidente statunitense e cercare di avere la democrazia.

Le persone nei mesi scorsi hanno fatto cinque richieste. Fino a questo momento il governo di Hong Kong hanno accettato solamente una ritirando la legge sull’estradizione ma le altre finora non hanno avuto il via libera da parte delle autorità locali che continuano ad essere controllate dalla Cina. E le proteste continueranno nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/hongkongfp/

ultimo aggiornamento: 08-09-2019

X