Arrestato a Roma rapinatore seriale, fingeva di fare la spesa

Si fingeva cliente, riempiva la busta della spesa, per poi scegliere il momento migliore per avvicinarsi alle casse

Arrivava con scooter rubati sempre diversi e si metteva in fila alle casse come un cliente qualunque. Poi, però, rapinava il locale. All’ennesimo “colpo” ai danni di un supermercato è stato arrestato un romano di 43 anni divenuto l’ incubo dei cassieri della grande distribuzione della zona di Valle Aurelia a Roma.

Sono stati gli agenti dei commissariati di polizia Aurelio e Monteverde, a
bloccare l’uomo ritenuto responsabile di almeno 5 rapine. Il malvivente, alto e di corporatura robusta, si nascondeva dietro occhiali scuri, berretto con visiera o casco e scalda-collo.

Identico ogni volta il “modus operandi”: si fingeva cliente, riempiva la busta della spesa, per poi scegliere il momento migliore per avvicinarsi alle casse ; dopo aver dato i soldi alla cassiera, che apriva così la macchina per dargli il resto, la minacciava con una
pistola “prelevando” il denaro contante. La svolta alle indagini è arrivata grazie all’analisi delle telecamere di sorveglianza e in seguito ai servizi di appostamento nella zona.

In una circostanza dopo una rapina l uomo si era allontanato a piedi prendendo la metropolitana. Qui è stato “immortalato” a viso scoperto dalle telecamere e poi identificato. Per il pregiudicato, sono scattate le manette per i reati di rapina aggravata, detenzione illegale di armi e ricettazione.

Fonte: www.askanews.it