Arrestato spacciatore a Genova, droga nella cassetta delle lettere.

Arrestato spacciatore a Genova, nascondeva droga nella cassetta delle lettere.

Arrestato uno spacciatore 35enne a Genova, nascondeva eroina e crack nella cassetta delle lettere.

GENOVA – Uno spacciatore senegalese di 35 anni è stato arrestato a Genova dalla polizia. L’uomo è stato portato dentro per detenzione di stupefacenti e spaccio di sostanze stupefacenti a seguito di una denuncia.

Insieme all’arrestato del 35enne c’è stata anche una denuncia da parte della polizia, ai danni del coinquilino dello spacciatore arrestato, un senegalese di 24 anni. Il ragazzo, tuttavia, è stato solo denunciato per concorso in detenzione di stupefacenti e non per spaccio.

L’arresto dello spacciatore a Genova

L’arresto è avvenuto il 19 giugno 2019, ma gli investigatori del commissariato Prè stavano seguendo i movimenti dello spacciatore 35enne già da alcuni giorni.

Polizia italiana
Polizia italiana

L’uomo, infatti, era già stato notato nel centro storico, dove frequentava spesso la zona tra via Avezzana e via del Legaccio e dove effettuava delle strane consegne.

I poliziotti si sono appostati sotto casa dello spacciatore intorno alle 23:30 del 19 giugno 2019 e l’hanno seguito fino all’incontro con un suo cliente. Pusher e cliente hanno effettuato lo scambio e subito dopo la polizia ha intercettato il 35enne senegalese e ha trovato addosso a lui 130 € in contanti.

La perquisizione a casa del pusher

Una volta arrestato lo spacciatore, la polizia si è fatta portare a casa sua per eseguire una perquisizione. Nell’abitazione, proprietà del 35enne, sono stati trovati un bilancino per pesare la droga, del materiale per confezionare le dosi e quasi 1800 € in contanti.

Nella stanza del coinquilino, invece, la polizia ha ritrovato dei sacchetti di cellophane e 270 € in contanti.

In casa è stata anche trovata la chiave della cassetta delle lettere dei due dove è stata trovata la droghe che il 35enne spacciava. Sono state trovate 20 dosi di crack e 36 dosi di eroina.

La Polizia ha trasferito il senegalese arrestato, con già dei precedenti per spaccio, nel carcere di Marassi.

ultimo aggiornamento: 20-06-2019

X