Arresti e sequestri per il crac della Consultmarketing. 9 persone sono finite in manette con oltre 30 milioni di euro requisiti dalla GdF.

MILANO – Arresti e sequestri per il crac della Consultmarketing. Al termine delle indagini il Tribunale di Milano ha ordinato il fermo per 9 persone (2 in carcere e 7 domiciliari) e misure interdittive per altri quattro cittadini coinvolti in questa inchiesta.

Nella notifica emessa dal magistrato anche un sequestro preventivo per una somma da 30 milioni di euro in conti correnti, beni immobili e autovetture di lusso. I reati contestati sono di natura tributaria, fallimentare, societaria e di turbativa d’asta.

La ricostruzione del Tribunale di Milano

Secondo quanto ricostruito dal Tribunale di Milano, la società operava attraverso l’affitto di rami d’azienda di ulteriori società che erano state dichiarate fallite nel 2014. Attività che ha portato alla Consultmarketing in soli 4 anni ad accumulare debiti tributari per oltre 20 milioni di euro.

La sistematica omissione degli adempimenti fiscali ha costituito per decenni una forma di auto finanziamento. Prima del fallimento, però, sono stati licenziati circa 350 persone. Una vicenda che è finita nel mirino della Procura dopo la denuncia da parte dei dipendenti. L’indagine si è chiusa con l’arresto delle nove persone ma gli approfondimenti continueranno per accertare meglio la posizione degli indagati.

Tribunale di Milano
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.nicastro

Indagini in corso

L’ordinanza emessa dal Tribunale di Milano è solo un primo punto di un’inchiesta che ha ancora diversi punti da chiarire. Nelle prossime ore si cercherà di capire la posizione delle persone coinvolte in questa indagine.

Una vicenda che ha tenuto banco per diverso tempo e che ora sembra essere arrivata alla conclusione con i primi fermi. Il crac della Consultmarketing ha potato all’arresto di nove persone ma presto ci potrebbero essere ulteriori novità su quanto accaduto nel periodo tra il 2014 e il 2018. Una vicenda che rischia di avere degli sviluppi nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/francesco.nicastro


Mascherine, ventilatori e medicinali: arriva l’aiuto dalla Cina

Coronavirus, si può fare una passeggiata all’aperto? Ecco la risposta