Arresti per mafia nel Reggino: 28 le persone finite in manette

Mafia, nuovo colpo alla ‘Ndrangheta: diversi gli arresti nel Reggino

Nuovi arresti per mafia nel Reggino. 28 le persone finite in manette e appartenenti al clan dei Muià, Figliomeni e Commisso.

REGGIO CALABRIA – Nuovi arresti per mafia nel Reggino. Nelle prime ore di venerdì 9 agosto 2019 gli inquirenti hanno eseguito 28 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone appartenenti al clan dei Muià, dei Figliomeni e della cosca Commisso di Siderno.

Le indagini

Le indagini sono partiti nei mesi scorsi con i primi arresti effettuati il 18 luglio 2019. Il filone dell’inchiesta è proseguito anche dopo i fermi con la Procura di Reggio Calabria che ha deciso di emettere un’ordinanza cautelare per altre 28 persone (23 in carcere e 5 agli arresti domiciliari).

Le accuse – secondo quanto riferito dall’ANSA – sono di associazione mafiosa transnazionale ed armata, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo del credito, usura e favoreggiamento personale. Tutti questi reati sono stati aggravati dal metodo mafioso che aveva come principale obiettivo di favorire la ‘Ndrangheta. Oltre 150 gli agenti impiegati in questa operazione. Non è escluso che nelle prossime settimane ci possano essere ulteriori arresti. Gli interrogatori, infatti, potrebbero portare al coinvolgimento di altre persone in questo nuovo colpo alla mafia.

Polizia italiana
Polizia italiana

La lotta alla mafia

Lo Stato ha dichiarato guerra alla mafia. Diversi nelle ultime settimane i blitz che hanno portato agli arresti di diverse persone affiliate o appartenenti ai clan calabresi e non solo. E l’ultima operazione è stata fatta proprio nel Reggino con 28 fermi.

E nelle prossime ore ci potrebbero essere ulteriori blitz molto simili. Il 2019 ha visto diversi fermi per mafia e il numero potrebbe aumentare nelle prossime ore. Lo Stato da tempo ha dichiarato guerra ai clan e gli ultimi arresti lo dimostrano. Ancora non è arrivato il consueto tweet di Matteo Salvini che è impegnato in questo momento in altre questioni politiche.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 09-08-2019

X