Palermo, diciotto arresti per droga: smantellata rete di Borgo Vecchio

Diciotto arresti a Palermo, smantellata rete di spacciatori di Borgo Vecchio

Palermo, diciotto arresti per droga. Smantellata la rete di Borgo Vecchio. Tra gli spacciatori anche ragazzi minorenni, figli di membri dell’organizzazione.

Maxi operazione delle forze dell’ordine contro la droga a Palermo, con gli uomini della polizia di Stato che hanno arrestato diciotto persone smantellando una rete di spacciatori che controllava le strade di Borgo Vecchio.

Palermo, diciotto arresti per droga. Il blitz dopo le indagini

Gli uomini della polizia hanno arrestato diciotto persone tra provvedimenti detentivi in carcere e quelli ai domiciliari. Stando a quanto emerso tra le persone fermate ci sarebbe anche Giuseppa Tantilla, la sorella del collaboratore di giustizia Giuseppe Tantilla, collaboratore di giustizia.

Tra i pusher anche diversi ragazzi minorenni figli di membri dell’organizzazione

Tra i diciotto arrestati ci sono numerosi spacciatori che avevano il controllo delle strade di Borgo Vecchio, dove spacciavano marijuana e hashish. Come emerso dalle indagini degli inquirenti, e come noto per i residenti e i frequentatori della zona, spesso a smerciare la droga c’erano anche ragazzi non ancora maggiorenni, i figli dei componenti dell’organizzazione criminale.

Polizia di Stato
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

La figura delle donne-contabili: tenevano i registri dell’organizzazione

Nell’operazione delle forze dell’ordine sono state fermate diverse donne, che avevano l’incarico di tenere e aggiornare i registri contabili, che facevano sparire durante i controlli e i pattugliamenti della polizia nella zona.

Smantellata rete di Borgo Vecchio

Il blitz della Polizia, operato al termine di una lunga indagine fatta di intercettazioni e appostamenti, ha portato allo smantellamento della rete criminale che operava sotto la famiglia di Borgo Vecchio.

ultimo aggiornamento: 28-09-2019

X