Arresto Cesare Battisti, Andrea Orlando: “Vogliamo che sconti la pena in Italia”

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando a Milano dice: “Vogliamo che sconti la pena in Italia”. Alfano: “Stiamo lavorando per farlo ritornare in Italia”.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – Nella giornata politica odierna italiana tiene banco la questione Cesare Battisti, l’ex terrorista arrestato nella giornata di ieri in Bolivia. “L’Italia – dice il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a Milano – è fortemente determinata a far si che Battisti sconti la pena, e la sconti nel nostro paese. È questo un modo per restituire, almeno in parte, quanto è tolto al nostro paese e ai familiari delle vittime“.

Angelino Alfano su Twitter: “Stiamo lavorando  per riportare Battisti in Italia e assicurarlo alla giustizia”

Angelino Alfano su Twitter rivela: “Oggi con l’ambasciatore Bernardini per riportare Battisti in Italia e assicurarlo alla giustizia. Continuiamo lavoro avviato con autorità brasiliane“.

Giorgia Meloni su Facebook: “Ora l’Italia  pretenda la sua immediata estradizione e gli faccia scontare la pena fino all’ultimo giorno”

Giorgia Meloni su Facebook scrive così: “Il terrorista comunista Cesare Battisti condannato per quattro omicidi commessi in Italia, è stato arrestato in Brasile, mentre tentava di fuggire. Aspettiamo le dichiarazioni di solidarietà da parte dei soliti radical chic che lo hanno sempre difeso e spalleggiato. Ora l’Italia pretenda la sua immediata estradizione e gli faccia scontare la sua pena fino all’ultimo giorno“.