Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto ministeriale che organizza il bonus psicologo. La pubblicazione è avvenuta il 27 Giugno.

Il 27 Giugno è avvenuta la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, in merito alla materia di legge che disciplina il Bonus Psicologo. Questo accade un mese dopo la firma da parte di Roberto Speranza.

Prevedendo i tempi tecnici necessari all’Inps al fine di dare il via ufficiale al contributo, le domande non partiranno certo prima di Agosto, quindi già in ritardo di quattro mesi, rispetto a quelle che erano le previsioni iniziali (alcuni esponenti di maggioranza avevano parlato di un avvio, già a partire dallo scorso Aprile).

L’amministrazione governativa avrebbe ora stanziato in merito, circa 20 milioni di euro, previsti per la sola annualità in corso. Metà di questo budget, servirà per irrobustire la rete del Servizio Sanitario Nazionale, mentre i soldi restanti sono progettati per “potenziare i servizi di salute mentale”, la cui importanza è stata sottolineata anche dalla pandemia da Covid-19.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il Bonus Psicologo

Tramite questo ammontare, le Regioni potranno erogare un contributo per le “spese relative a sessioni di psicoterapia”, con un importo che varia in base all’Isee dei richiedenti, fino a un massimo di 600 euro (in grado di coprire 12 sedute da 50 euro l’una). Con un indicatore del reddito inferiore a 15mila euro si otterrà la somma massima, mentre si avrà diritto al minimo (200 euro) se si ha un Isee tra i 30 mila e i 50 mila euro. Tutti quelli che avranno un indicatore al di sotto dei 50 mila euro, godranno della possibilità di richiedere il bonus. Il numero dei potenziali benificiari, oscilla dai 16mila alle 20mila persone.

Inps
Inps

Spetterà quindi all’Inps ora, moderare ed avviare la procedura. Al momento non è ancora concesso inoltrare la propria domanda. Entro un mese l’Inps sarà nelle condizioni di comunicare la data di partenza.

Le richieste potranno essere inoltrate su un apposito portale dell’Istituto, utilizzando lo Spid o altri servizi di identificazione elettronica. Il contributo dovrà necessariamente essere utilizzato entro sei mesi successivi all’accoglimento della domanda. I professionisti iscritti all’Ordine degli psicologi che hanno aderito all’iniziativa verranno pagati dalla stesso Inps.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-06-2022


Mascherine raccomandate in luoghi di lavoro privati

Johnson: “Ucraina? Il costo della libertà vale la pena di essere pagato”