Pakistan, assalto armato alla Borsa di Karachi. Morti e feriti

Pakistan, assalto armato alla Borsa di Karachi

Pakistan, assalto armato alla Borsa di Karachi. Ci sono morti e feriti. Attacco rivendicato da Baloch Liberation Army”.

Assalto armato alla Borsa di Karachi, in Pakistan. L’attacco sarebbe stato organizzato e sferrato dagli uomini del Baloch Liberation Army, gruppo separatista con sede in Afghanistan.

La brigata Majeed dell’Esercito di Liberazione di Baloch ha effettuato oggi un attacco suicida alla Borsa di Karachi. I nostri combattenti sono dentro il palazzo e hanno preso il controllo dell’area“, recita il testo con cui il gruppo ha rivendicato l’attacco alla Borsa come riportato dall’Agi.

L’assalto alla Borsa di Karachi, Pakistan. Gli assalitori hanno fatto irruzione ad armi spianate e lanciando granate

Stando alle prime ricostruzioni dell’assalto, gli uomini sono arrivati a pordo di una macchina e hanno fatto irruzione nella sede della Borsa di Karachi ad armi spianate e facendosi strada lanciando granate.

Secondo le informazioni diramate dalle autorità locali, gli assalitori avevano a disposizione armi automatiche ed esplosivi tecnologici, moderni. Indicazioni che suggeriscono come l’assalto sia stato programmato e preparato minuziosamente e come il gruppo disponga di ingenti quantità di denaro per finanziare le proprie azioni.

Polizia
Polizia

Il bilancio dell’attacco: secondo i media locali ci sarebbero almeno dieci morti e diversi feriti. Uccisi quattro assalitori

Stando a quanto riportato dall’Ansa, il bilancio conterebbe almeno dieci vittime. Tra questi ci sarebbero quattro assalitori e forse tre persone sarebbero addetti alla sicurezza della sede della Borsa. Ulteriori informazioni saranno fornite dalle autorità nel corso delle ore, quando saranno chiare anche le condizioni delle persone ferite.

ultimo aggiornamento: 29-06-2020

X