L’assegno famigliare è una misura a sostegno del reddito e si rivolge a specifici attori sociali.

Il lavoratore dipendente e il nucleo famigliare

La lavoratrice dipendente o il lavoratore nelle medesime condizioni che abbiano un reddito rientrante in certi limiti di Legge possono usufruire di questo assegno.

Al fine di prendere in considerazione le caratteristiche che si debbono avere per inoltrare la domanda relativa a questo assegno famigliare, riportiamo un elenco dei soggetti che possono effettuarla:

L’assegno famigliare può essere richiesto da:

– I dipendenti pubblici e privati attualmente ancora in attività

– Dalle lavoratrici e dai lavoratori in aspettativa e ricoprano cariche pubbliche di tipo sindacale o di tipo elettivo

– Le o i titolari di prestazioni che sono a sostegno del reddito

– Le persone pensionate liquidate dal fondo pensione dei dipendenti Inps, anche da altri enti ad esclusione dell’AGO

Come ci sono gli e le aventi diritto ci sono anche le persone che non possono effettuare richiesta dell’assegno famigliare, tali soggetti sono:

– I piccoli coltivatori diretti

– I coltivatori diretti

– Tutte le persone pensionate che rientrano nella gestione speciale relativa ai lavoratori autonomi

I Limiti di Reddito per fare richiesta di assegno famigliare

Parlando per numeri e percentuali queste ultime devono essere – ai fini di richiesta dell’assegno – provenienti al 70% da lavoro dipendente ed essere soggette all’IRPEF.

Vi è anche un altro standard rilevante ai medesimi fini, quello degli assegni erogati al coniuge dopo la separazione o il divorzio. Si parlava di nuclei famigliari quindi tale elemento costituisce una discriminante.

Infine bisogna capire anche come funziona la questione quando si parla di lavoro dipendente. I parametri:

– L’indennità di disoccupazione

– La mobilità

– La malattia

– La maternità

– Le integrazioni salariali

Questi parametri devono essere inferiori alle soglie di Legge al fine di richiedere un assegno famigliare.

Sulla base dell’inflazione tale elargizione varia di anno in anno quindi per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale dell’Inps.

certificato_unicasim


Chi deve fare la dichiarazione dei redditi?

Pignoramento immobiliare, la procedura passaggio per passaggio