Assegno nucleo famigliare, cos’è e a chi viene elargito.

Gli Importi

Gli importi legati all’elargizione dell’assegno al nucleo famigliare, vengono stilati dall’Istituto Nazionale di Previdenza e anche per il 2017 sono reperibili sul sito dell’Inps per l’appunto.

Di base l’Inps riporta quello che la Legge dice e il minimo e il massimo relativo alle cifre è appunto quello previsto dalla Legge Vigente. Entrando ancor più nello specifici si parla di:

– Base Cumulativa

Replica degli standard degli anni 2015-2016

La Circolare 92 del 2016 (INPS)

E’ questa la circolare Inps che conferma gli importi del periodo sopra evidenziato anche per questo 2017. Il documento che precedeva tale circolare era invece il N° 109 del 2015.

Riportiamo Oggetto e Sommario di questa circolare:

– Oggetto: Corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2016 -30 giugno 2017.

– Sommario: decorrenza dal 1° luglio 2016 dei livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell’assegno per il  nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

E qui il testo completo con in fondo anche il link relativo alle Fasce di Reddito per il primo semestre del 2017.

Rinnovo della Domanda e l’Inflazione

Sul tema del rinnovo della suddetta domanda occorre dire che questa ha una prescrizione di 5 anni ne consegue che se la domanda viene presentata in ritardo colei o colui che la presenta ha sempre diritto anche agli arretrati.

In sostanza parlando e rimanendo sul tema dei limiti di reddito vi è un altro argomento connesso a questo, quello relativo all’inflazione. Fortunatamente se rimane stabile anche gli assegni per nucleo famigliare non subiscono cambiamenti in tal senso e nel 2017 questa è rimasta appunto uguale, ma va sempre tenuto conto di tale parametro.

Chi ha diritto all’assegno

L’assegno destinato al nucleo familiare spetta alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti, alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti in campo agricolo, alle lavoratrici e ai lavoratori domestici, alle lavoratrici e ai lavoratori iscritti alla gestione separata, alle pensionate e ai pensionati che si ritrovano a carico del fondo pensioni lavoratori dipendenti, fondi speciali ed Enpals, alle o ai titolari di prestazioni previdenziali , infine spettano alle lavoratrici e ai lavoratori in altre condizioni di pagamento diretto.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 09-03-2017


destinazione tfr cosa conviene

Le obbligazioni della Banca Popolare di Milano