Le dichiarazioni di Silvio Berlusconi in occasione dell’Assemblea di Forza Italia a Roma: Siamo indispensabili come venticinque anni.

In occasione del venticinquesimo anniversario della sua prima apparizione sulla scena politica, Silvio Berlusconi ha parlato ai suoi sostenitori in occasione dell’Assemblea di Forza Italia a Roma.

Silvio Berlusconi: Come venticinque anni fa siamo ancora indispensabili, i soli continuatori della tradizione cristiana

In occasione del suo intervento all’Assemblea di Forza Italia, il Cavaliere ha voluto rimarcare il ruolo del partito, che deve essere considerato ancora come la colonna portante del Centrodestra, una fazione indispensabile, un segno di continuità nella tradizione cristiana.

“Come 25 anni fa siamo ancora noi di Forza Italia indispensabili, i soli continuatori della tradizione cristiana, della cultura liberale, sostenitori del libero mercato, dell’impresa del lavoro, noi garantisti. Noi oggi in Italia, anche come membri orgogliosi del Ppe, siamo solo noi, eredi, di chi ha dato un sistema di civiltà che è il migliore mai visto”.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Tajani: Senza Forza Italia il Centrodestra non vince da nessuna parte

Ad aprire l’Assemblea di Forza Italia è stato Tajani, il quale ha voluto ribadire il ruolo centrale del partito anche all’interno della coalizione di Centrodestra. Proprio l’apporto di FI consentirebbe alla Lega di ottenere successi a livello regionale.

“Senza Forza Italia il centrodestra non vince da nessuna parte, in nessuna città, in nessuna Regione: siamo nati 25 anni fa e continueremo a esistere. Siamo noi e Silvio Berlusconi ad aver inventato il centrodestra e rimeniamo protagonisti della coalizione in Italia come in Europa”.


Matteo Renzi: la recessione è colpa di Salvini. Castrazione chimica? Il governo la fa all’economia

Europee, il Pd presenta il Logo. Zingaretti: Senza Ue non c’è futuro per l’Italia