Assessore della Lega accusato di razzismo: “Animale grasso che vive in acqua? Un negro”. Il video finisce sulla rete ed è subito polemica.

Nei giorni in cui l’Italia continua a dividersi sul tema del razzismo parlando del caso Balotelli, la rete inchioda il l’assessore della Lega Leonardo Binda. Durante un gioco con gli amici il leghista si è lasciato andare a una battuta di pessimo gusto. Puntualmente filmata. E il video è finito sui social, dove ha scatenato nuove polemiche. L’assessore ha deciso di rimettere le sue deleghe al sindaco di Orzinuovi.

“Animale grasso che vive in acqua? Un negro”: assessore della Lega accusato di razzismo

La dinamica del gioco è semplice. Ognuno dei partecipanti ha una carta (che lui non può vedere) attaccata sulla fronte. Lo scopo è quello di indovinare la persona, l’animale o la cosa disegnata o scritta sulla carta. Al leghista Leonardo Binda era capitata una foca. Per farlo arrivare alla conclusione gli viene rivolta la domanda: “Qual è quell’animale grasso…che vive in acqua?. La risposta svela un’ironia di pessimo gusto: “È un negro” Il video dell’assessore della Lega finisce puntualmente in rete e la polemica è servita.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Leonardo Binda Lega
Fonte foto: https://www.facebook.com/leonardo.binda.71

Le polemiche sulla rete

Il video, diventato presto virale sui social network, ha alimentato le accuse di razzismo nei confronti della Lega. In molti hanno chiesto le dimissioni dell’assessore, che si è difeso sottolineando come si sia trattata di una battuta (infelice) fatta in un contesto privato e che nulla ha a che fare con le sue idee e con la sua attività politica.

Di seguito uno dei video circolati sulla rete

ECCO UN ALTRO LEGHISTA RAZZISTA

Questo tizio in video si chiama Leonardo Binda ed è l'assessore (ovviamente leghista) alla cultura (!!!) del comune di Orzinuovi. Ovviamente il tizio ha spiegato che col termine ne*ro non voleva offendere nessuno. Ci mancherebbe, anzi se la prende pure con chi si è "ingiustamente" (dice lui) sentito offeso. E per finire l'immancabile: non sono razzista, ho tanti amici di colore. MA DIMETTITI PRIMA DI SUBITO, IMBECILLE.leggi la notizia qui: https://www.open.online/2019/11/05/brescia-bufera-sullassessore-leghista-risponde-un-negro-alla-domanda-qual-e-quellanimale-grasso-che-vive-in-acqua-il-video/

Pubblicato da È tempo di diritti civili su Martedì 5 novembre 2019

Salvini: “Spero di incontrare Liliana Segre”. La senatrice: “Io non odio. La porta è aperta”

Giorgetti sull’alleanza M5s-PD: “Se fossi nei dem scapperei a gambe elevate”