Assessore Garavaglia: fondo sanità sarà il solito cinema

Garavaglia sui tagli alla sanità. “Renzi dirà mancato incremento.”

“Se il governo decidesse di mettere meno di quello che è già previsto nei saldi di bilancio evidentemente deciderà di tagliare la sanità. Renzi dirà mancato incremento, è il solito cinema come l’anno scorso, e ci sarà un mancato incremento dei livelli di assistenza”. A spiegarlo è stato l’assessore regionale al Bilancio della Lombardia e coordinatore degli assessori agli Affari finanziari, Massimo Garavaglia.

“Noi a febbraio abbiamo fatto un’intesa con il governo che prevedeva un certo sviluppo del fondo, che è stato riconfermato e ribadito quando sono stati fatti i nuovi Lea, che valgono secondo noi almeno 1,5 mld e sono coperti solo per 800 milioni, la differenza è coperta dai bilanci regionali. Quindi – ha spiegato – non c’è l’incremento del fondo sanitario, è già in legge”.

Le ripercussioni “saranno ovviamente più liste d’attesa. I nuovi Lea partiranno con il contagocce: però… scelta legittima del parlamento e del governo: disinvestire in sanità”.

Fonte: askanews