Assicurazione per infortuni di volo, in cosa consiste

L’assicurazione infortuni in volo è poco conosciuta, ma valida in caso di imprevisti. Ecco come funziona e in cosa consiste.

Assicurazione volo: come scegliere per gli infortuni

L’assicurazione non riguarda solo il “Prima” e il “Dopo” la partenza, ma anche il “Durante”, ovvero gli imprevisti che possono capitare durante il tragitto di andata e quello di ritorno.

Questa polizza, di solito, non è tra quelle previste, quindi va richiesta a parte. Una volta sottoscritta, la polizza andrà a coprire gli imprevisti che possono capitare durante il viaggio aereo.

Assicurazione infortuni volo: coperture previste

Le coperture previste da questa assicurazione sono:

  • Copertura delle spese mediche per infortunio in volo. Per esempio, se l’assicurato si fa male mentre si siede al suo posto in aereo;
  • Copertura in caso di invalidità parziale o permanente;
  • Rimborso agli eredi in caso morte dell’assicurato.

Tra le coperture, sono previsti anche i casi di morte o invalidità permanente a causa di un incidente in volo o per un attacco terroristico. Con i tempi di oggi, quindi, l’assicurazione infortuni in volo diventa un aiuto concreto per affrontare ogni difficoltà.

Come richiedere assicurazione infortuni di volo

assicurazioni infortuni volo
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/
volo-cielo-sfondo-in-viaggio-2974784/

L’assicurazione infortuni di volo è una polizza accessoria. Come tale, va espressamente richiesta alla compagnia di assicurazioni online di fiducia, al momento di stipulare le altre polizze necessarie per viaggiare.

In questo modo, si potrà risparmiare su entrambe le assicurazioni. La polizza può essere richiesta solo per il viaggio di andata, per l’andata e il ritorno o solo per il ritorno. Anche in questo caso, la scelta dipende dall’assicurato, che dovrà dirlo alla compagna assicurativa prima di partire.

Una volta inserita la voce in preventivo, basterà completare la procedura per stare davvero tranquilli anche durante il volo.

Se l’imprevisto si dovesse verificare, entro i termini previsti, si potrà contattare la compagnia di assicurazioni.

La compagnia va informata subito, ma i documenti si potranno mandare subito dopo l’accertamento dell’infortunio da parte di una struttura medica.

Consigli utili

Una volta che ci si sente meglio, o comunque che si è accertato l’infortunio, il viaggiatore dovrà inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla compagnia di assicurazioni.

All’interno, ci dovrà essere una richiesta formale, con la copia di tutti i documenti (carta di identità, contratto della polizza, biglietti di partenza e di arrivo timbrati, ecc.). In particolare, dovrà essere inserito anche il referto medico che accerta l’infortunio.

Questo è fondamentale per capire a quanto la compagnia di assicurazioni deve rimborsare.

Anche se questa assicurazione sembra inutile, in realtà è importante per tutelare la salute davvero in qualsiasi momento della traversata. In più, con una polizza per famiglie, il “peso” economico di questa polizza sarà davvero ridicolo a fronte delle coperture previste. Insomma, ne vale la pena!

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/aeromobili-cielo-volare-blu-666832/

ultimo aggiornamento: 18-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X