Seguire il South Rim permette di visitare il Grand Canyon, ma per stare tranquilli dal punto di vista sanitario, stipulate assicurazioni Stati Uniti.

Visitare il Grand Canyon è una delle più incredibili esperienze di viaggio che si possano fare, e per farlo in serenità ricordate di stipulare assicurazioni Stati Uniti. Se avete poco tempo a disposizione, dovete scegliere quale sponda del canyon visitare. Infatti, il Grand Canyon è una sorta di lungo serpentone che corre intorno al fiume Colorado. Inoltre, le sponde della gola che arrivano a distanze incredibili tra di loro, anche quasi a trenta chilometri. Non ci sono, quindi, ponti, e dovete scegliere quale sponda visitare. La più indicata per chi abbia poco tempo è la South Rim.

Il sentiero delle meraviglie

La South Rim è la più frequentata dai turisti, e se a volte questo potrebbe essere un limite, nel Grand Canyon non lo è. Infatti, qui troviamo la gran parte delle strutture ricettive, comprese aree attrezzate, musei e trasporti pubblici per spostarsi da un luogo a un altro. La North Rim, invece, è frequentata soprattutto da chi visita gli Stati Uniti con uno zaino sulle spalle. Se lo fate, è il posto giusto per voi. Lungo la South Rim, potete percorrere il Rim Trail, una strada che segue il limite di questa sponda del canyon. Sul suo percorso ci sono panorami mozzafiato che rimangono per sempre nella memoria di chi li osserva.

Punti d’osservazione

Lungo la South Rim si trova il più importante centro visitatori del Grand Canyon, conosciuto come Mather Point. Ha il difetto di essere molto affollato, ma vale la pena fermarcisi, soprattutto per osservare un tramonto sublime. Se non trovate parcheggio, potete sostare in altre aree e sfruttare le navette che portano a Mather Point. Molto interessante anche Desert View, il punto d’osservazione più alto dell’intero South Rim. È apprezzato per la presenza di una torre in pietra decorata all’interno con dei magnifici murales che narrano leggende indiane. Dalla cima di questa torre si può godere di un panorama a 360°.

Assicurazioni Stati Uniti

Se vi recate negli Stati Uniti dovete sapere che non vige il regime di sanità pubblica gratuita. Se ciò non bastasse, le spese mediche private sono anche molto onerose. Nel caso di un piccolo incidente, possono esserci problemi che possono rovinare la vacanza o portare anche a conseguenze più penalizzanti. Per vivere gli states in serenità, è bene valutare prima di partire una assicurazione sanitaria viaggio USA. Un’adeguata polizza viaggio permette di viaggiare sicuri.

Siete a New York? Vi diciamo cosa visitare in Central Park.

ultimo aggiornamento: 29-05-2017


Chicago e il Millennium Park

Bodie: la città fantasma del selvaggio West