L’Aston Martin torna in Formula 1 con un proprio team. Toto Wolff assicura, “Un ruolo operativo da parte mia è decisamente fuori discussione”.

L’Aston Martin torna in F1. A competizione ferma, ci pensa l’Aston Martin ad animare il mondo della Formula 1 facendo sapere che dal 2021 sarà in pista con un proprio team.

F1, l’Aston Martin torna in pista a partire dal 2021

Al termine di una trattativa iniziata lo scorso mese di gennaio, l’Aston Martin ha annunciato il ritorno in Formula 1 a partire dal 2021.

La casa costruttrice, recentemente al fianco della Red Bull, ha deciso di rimettersi in proprio e tornare nel circus. Lo farà nel 2021 nella speranza di scalare le gerarchie in tempi rapidi. Difficilmente i vertici del noto marchio si accontenteranno di fare la parte degli spettatori. La sensazione è che il progetto sia quello di competere per le prime posizioni nel minor tempo possibile.

Il processo che ha portato all’investimento in questo meraviglioso marchio ha richiesto tutta la mia attenzione ed energia per diversi mesi. Ci sono state sicuramente delle nottate passate senza dormire. Al tempo stesso, è uno degli accordi più avvincenti nei quali sia mai stato coinvolto. Le auto sono la mia passione, una parte enorme della mia vita, e Aston Martin ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore“, ha commentato Stroll.

“Continueremo a investire per dare a tutti le risorse che saranno necessarie e vedremo i vantaggi quest’anno con Racing Point. Con il nome Aston martin arrivano maggiori pressioni e aspettative, dovremo essere competitivi sin dall’inizio”.

Aston Martin
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/astonmartin/

Toto Wolff in Aston Martin?

Nelle ultime ore si sono rincorse le voci di un possibile passaggio di Toto Wolff in Aston Martin. Voci alimentate anche dai buoni rapporti che intercorrono tra l’uomo dei miracoli della Mercedes e Stroll.

Non c’è della verità nelle voci secondo le quali sarò CEO dell’Aston Martin. Sono in partnership con Daimler nel team di F1 e questa è la mia priorità. Un consorzio di investitori guidato da Lawrence Stroll ha acquisito una quota dell’Aston Martin. Questo è un investimento finanziario, ma un ruolo operativo da parte mia nell’Aston Martin è decisamente fuori discussione“, ha dichiarato Wolff nel tentativo di mettere fine alle indiscrezioni sul suo futuro.

Il futuro della Racing Point

I riflettori si spostano inevitabilmente sulla Racing Point. Lawrence Stroll, a capo della Racing Point, sara presidente esecutivo di Aston Martin che, come annunciato, creerà una propria Scuderia. Con ogni probabilità, stando alle ipotesi ad oggi possibili, la Racing Point cambierà nome lasciando quindi il posto alla Aston Martin.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Aston Martin evidenza F1 Formula 1 motori

ultimo aggiornamento: 02-04-2020


Moto GP, rinviato anche il GP di Francia

Ferrari, due nomi per il dopo Vettel