Atalanta-Lazio, Simone Inzaghi: “Grande prova di carattere ma dobbiamo migliorare”

Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport al termine di Atalanta-Lazio: “Espulsione? L’arbitro non vedeva l’ora di mandarmi fuori”.

BERGAMO – Al termine della partita pareggiata contro l’Atalanta, il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Era la terza partita in sei giorni. Oggi era una trasferta non semplice e guardo il bicchiere mezzo pieno dove abbiamo recuperato ben tre volte qui a Bergamo. Abbiamo cominciato a giocare dopo che abbiamo preso i primi due schiaffi e siamo stati bravi a recuperare una partita come quella di oggi“. L’allenatore biancoceleste si sofferma anche sugli errori in fase difensiva: “Dobbiamo lavorare tutti i giorni. Adesso cercheremo di sfruttare questa settimana che l’avremo piena. Cercheremo di analizzare i gol presi e recuperare alcuni indisponibili. Bastos ha fatto un grande errore ma sicuramente in difesa dobbiamo crescere“.

Simone Inzaghi sull’espulsione: “Irrati non vedeva l’ora di mandarmi fuori. Mi dispiace non essere vicino alla squadra nel finale”

Simone Inzaghi ha parlato anche dell’espulsione avvenuta nel finale di gara: “In 85 minuti non avevo detto una parola ma l’arbitro non vedeva l’ora di mandarmi fuori. Mi piaceva essere con la squadra nel finale ma Irrati non me lo ha permesso e mi è dispiaciuto.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-12-2017

Francesco Spagnolo

X