Atalanta-Milan, Kessie a DAZN: “Successo importantissimo”

Il centrocampista rossonero analizza il successo contro la sua ex squadra, sottolineando l’importanza del ruolo di Piatek

Atalanta-Milan non sarà mai una gara come le altre per Franck Kessie. Il calciatore ivoriano, classe 1996, è infatti sbarcato nel grande calcio grazie proprio alla squadra bergamasca che lo ha prelevato dallo Stella Adjaménel luglio del 2015. Prima il prestito a Cesena, poi il ritorno a Bergamo e l’esplosione avvenuta grazie alle sapienti mani di Gasperini, vero e proprio mago nel plasmare i talenti. La stagione 2016-2017, in nerazzurro, è quella della consacrazione: 30 presenze e 6 reti, più uno in Coppa Italia: per lui si spalancano le porte del Milan, squadra di cui adesso è un perno insostituibile. Ai microfoni di DAZN, Kessie ha parlato del match appena concluso.

Kessie: “Vincere a Bergamo è sempre dura”

Sullo 0-0 Kessie è stato protagonista in negativo, quando non è riuscito a tradurre in rete un gran cross da destra di Suso. Lasciato solo in area di rigore, il colpo di testa dell’ivoriano si è spento clamorosamente a lato.

Questa vittoria è importantissima per noi – ha affermato Kessie – vincere a Bergamo è sempre dura, sapevamo che avremmo dovuto fare più degli altri. Abbiamo preso tre punti, dobbiamo andare avanti passo dopo passo. Piatek ha fatto due gol, è importantissimo per noi, ha pareggiato prima dell’intervallo, quello era fondamentale. Grazie a tutta la squadra abbiamo vinto“.

Kessié
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Kessie, cifre importanti in stagione

Franck Kessie è uno dei pretoriani di Gennaro Gattuso. Tra i calciatori più utilizzati nella rosa rossonera, l’ivoriano ha messo assieme 22 presenze in Serie A, condite da 3 reti e 2 assist. A queste si sommano 3 partite di Europa League, 2 di Coppa Italia e il match di Supercoppa contro la Juventus.

Secondo il portale specializzato Transfermarkt, il suo valore di mercato si aggira attorno ai 35 milioni di euro: su di lui si registra l’interesse di Tottenham, Chelsea e Paris Saint-Germain.

ultimo aggiornamento: 17-02-2019

X