Atalanta, Percassi: “Spinazzola? Lo aspetto a braccia aperte”

Il presidente della Dea chiude il caso riguardante il terzino della Nazionale, che negli ultimi giorni del mercato aveva fatto pressioni per andare alla Juve.

Tutto è bene quel che finisce bene. Spinazzola andrà alla Juventus, ma non da questa stagione, e l’Atalanta è pronta a godersi nuovamente uno dei terzini più importanti del nostro campionato. Antonio Percassi, presidente dei bergamaschi, intervenendo a ‘Radio Anch’io Sport’ ha chiuso ufficialmente la diatriba mediatica con il proprio giocatore: “È stata, anche mediaticamente, una storia abbastanza dura. Noi con la Juventus abbiamo avuto incontri importanti con Marotta e si era già stabilito diverso tempo fa che restava per gli accordi prescritti. L’incontro con Spinazzola durerà cinque minuti, i ragazzi sono qui che lo aspettano a braccia aperte. È uan cosa che per noi è già chiusa. Ci dispiace si sia fatto male in Nazionale, valuteremo l’entità dell’infortunio, ma è un bravo ragazzo e anche da parte sua ci sarà partecipazione, come già dimostrato“.

Percassi: “Continueremo a puntare sui giovani

Il presidente dell’Atalanta ha quindi proseguito: “Il codice etico? È una domanda da fare al commissario tecnico. Se ha giocato, significa che Ventura lo ha valutato negli allenamenti e lo ha ritenuto idoneo per metterlo in prima squadra in una gara così importante. Ha fatto i suoi calcoli. La nostra ricetta? Continueremo a puntare sui giovani perché questa è la nostra filosofia. Ora, dopo le prime due sconfitte, dovremo essere più pratici per conquistare la salvezza, che è il nostro obiettivo“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-09-2017

Mauro Abbate

X