Le atlete di canottaggio nude per beneficenza

Le ragazze dell’ University of Warwick’s, hanno posato nude per beneficenza, ma i social network le ha bandite poiché considerate pornografiche.

chiudi

Caricamento Player...

Le ragazze nude per beneficienza hanno fatto molto scalpore in Inghilterra: l’iniziativa è stata presa dalle atlete di canottaggio della University of Warwick’s, che hanno deciso di posare senza veli per un calendario i cui proventi verranno devoluti in beneficenza.

Le immagini delle ragazze nude per beneficienza sono state infatti definite “pornografiche” da Facebook e sono state bandite dal social network.

L’ idea delle ragazze nude era quella di posare nude  per uno scopo di beneficenza, eppure Facebook non è stato particolarmente sensibile nè alla causa nè alla bellezza delle studentesse-atlete.

Visto il successo delle ragazze della Warwick University con il calendario dello scorso anno, le vogatrici hanno infatti deciso di riproporre il tutto per il 2015 e a scatti conclusi, le giovani hanno creato la pagina su Facebook per pubblicizzare l’iniziativa ma gli amministratori del social network la scorsa settimana hanno chiuso il loro account, dicendo che le foto violano le regole e i termini del social.

Le ragazze nude per benficienza, arrabbiate e offese, reclamano i loro diritti e sostengono a gran voce la loro iniziativa  all’Huffingtonpost Inglese:

“Siamo state attente e abbiamo voluto fare degli scatti divertenti per raccogliere i fondi per un’associazione che lotta contro il cancro: perché punirci?”.