Paura ad Amburgo, attacco con coltello in Tribunale

Paura ad Amburgo, uomo tenta il suicidio in Tribunale

Non è stato un attacco con coltello quello avvenuto in Tribunale ad Amburgo. Un uomo si è autoinflitto le ferite. Sospese le ricerche dell’aggressore.

AMBURGO (GERMANIA) – Non è stato un attacco con coltello quello avvenuto in Tribunale ad Amburgo. Le prime informazioni parlavano di un ferito e dell’aggressore in fuga ma gli accertamenti hanno smentito questa ipotesi. La polizia ha confermato che si è trattato di un gesto suicida da prte dell’uomo. La vittima si è autoinflitto i fendenti anche se le sue condizioni non sembrano essere in pericolo di vita. Non chiare le sue motivazioni.

Presunto attacco ad Amburgo: la ricostruzione

L’allarme è scattato intorno alle 11 di questa mattina (martedì 28 ottobre 2019 n.d.r.) quando un uomo è crollato a terra davanti all’ingresso del Tribunale. Inizialmente si è pensato ad un attacco tanto che la Procura ha smobilitato diversi uomini per rintracciare l’aggressore e isolato l’edificio. Ma gli accertamenti hanno smentito questa prima ipotesi parlando di un tentativo di suicidio da parte di un avvocato.

Un gesto che al momento non trova particolari motivazioni e per questo gli inquirenti nelle prossime ore ascolteranno il ferito per provare a risalire al perché di questo atto. L’edificio è stato liberato e le ricerche del presunto aggressore sospese.

Polizia Germania
Fonte foto: https://www.facebook.com/polizeimuenchen

Paura ad Amburgo per la presunta aggressione

Sono state ore concitate e di paura ad Amburgo. La presunta aggressione, infatti, ha portato la polizia a smobilitare mezzi e uomini per cercare di porre fine alla fuga dell’autore di questo gesto. Il timore era quello di uno squilibrato pronto a colpire anche in altri punti della città. Ma alla fine si è trattato di un atto suicida con l’uomo che è stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni anche se non sembra essere in pericolo di vita.

Accertamenti in corso per capire i motivi del tentato di togliersi la vita. La pista più probabile sembra essere quella di problemi economici ma solo l’interrogatorio potrà chiarire le dinamiche.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/polizeimuenchen

ultimo aggiornamento: 29-10-2019

X