Attacco con machete nel Baden-Wurttemberg, Germania nell’incubo

Forse per ragioni passionali una Donna incinta è stata uccisa da un profugo siriano

La Germania nell’incubo. Potrebbe essere un delitto passionale quello compiuto a Reutilingen, nel Baden-Wurttemberg, da un 21enne richiedente asilo di origine siriana. Questa la pista che starebbe seguendo la polizia, dopo avere tratto in arresto l’aggressore. Ma ciò non toglie drammaticità a questo ennesimo atto di violenza che colpisce la nazione tedesca.

L’assassino ha massacrato una donna incinta con un machete e ha ferito altre due persone prima di essere arrestato. Ma la polizia sembra escludere un movente politico. In questa fase dell’inchiesta non abbiamo nulla che indichi che si sia trattato di un attacco terroristico, hanno dichiarato gli inquirenti che hanno solo reso noto che il giovane era già conosciuto alle forze dell’ordine, ha avuto una lite con la vittima e che ha agito da solo.

Fonte: askanews