Nuovo attentato a Kabul. Una forte esplosione all’università ha provocato la morte di 6 persone e il ferimento di 27.

KABUL (AFGHANISTAN) – Nuovo attentato a Kabul. Non si ferma la striscia di sangue in Afghanistan con un’esplosione nella mattinata di venerdì 19 luglio 2019 all’università. Secondo quanto riferito dalle autorità locali le vittime sono sei (tutti studenti n.d.r.) mentre i feriti sono 27.

Il bilancio sembra essere destinato ad aumentare visto che i soccorritori non hanno comunicato la condizione delle persone trasportate in ospedale.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Afghanistan
fonte foto https://twitter.com/BerniniAM

L’attentato

Secondo quanto riportato dalle autorità locali, una potente bomba è esplosa nei pressi dell’università mentre gli studenti erano in fila per fare un esame. Sono in corso gli accertamenti per capire se si è trattato di un’autobomba oppure di un detonatore a distanza. Non c’è stata nessuna rivendicazione ma la paura resta molto alta in tutta la zona.

La polizia ha riferito che nei giorni scorsi sono stati arrestate tre persone che avevano collegamenti con i gruppi radicalizzati della zona. Non è escluso che questi fermi siano collegati con l’attentato all’università. Le indagini non si fermano in attesa di una rivendicazione che potrebbe arrivare nelle prossime ore.

Il bilancio

Il bilancio di questo attentato è sei morti e 27 feriti ma il numero potrebbe aumentare nelle prossime ore visto che non sono state comunicate le condizioni delle persone portate in ospedale. L’attentato è arrivato a poche ore dall’esplosione che ha coinvolto una caserma.

Secondo quanto riferito dagli inquirenti a farsi esplodere è stato un kamikaze talebano. Il bilancio è di almeno 12 morti con oltre novanta feriti. Subito dopo l’attentato un gruppo di miliziani ha attaccato il dipartimento anti-narcotici della polizia. Lo scontro a fuoco ha portato alla morte degli otto attentatori. L’attacco è stato rivendicato dai Taliban che nel loro comunicato hanno precisato come sono stati uccisi diversi agenti di sicurezza.

fonte foto copertina https://twitter.com/BerniniAM


Migranti, la linea della Merkel: “Il salvataggio in mare è un imperativo umanitario”

Golfo, gli Stati Uniti inviano 500 soldati in Arabia Saudita. L’Iran: “Non temiamo nessuno”