Attentato contro l’ambasciata Usa a Tunisi: tre morti e cinque feriti. Tra le vittime i due jihadisti e un agente della sicurezza tunisina.

TUNISI (TUNISIA) – Attentato contro l’ambasciata Usa a Tunisi nella mattinata di venerdì 6 marzo 2020. Secondo le prime informazioni, due jihadisti si sono fatti esplodere davanti alla sede diplomatica statunitense. Una strage sfiorata visto che gli attentatori erano pronti ad entrare nella struttura ma sono stati fermati dagli agenti della sicurezza locale.

Il bilancio è di tre morti e cinque feriti. Tra le vittime, oltre ai due jihadisti, anche un poliziotto che era in servizio davanti alla sede dell’ambasciata.

Accertamenti in corso

Sono in corso tutti gli accertamenti per cercare di capire i motivi di questo attentato. Molto probabilmente alla base dell’attacco ci sono i legami di Tunisi con la vicina Libia. Una questione che continua a tenere banco a livello politico internazionale anche se con l’esplosione del coronavirus sembra essere passata in secondo piano.

Il bilancio di questo attentato di tre morti e cinque feriti ma poteva essere molto più grave visto che gli attentatori avevano come obiettivo principale quello di entrare nell’ambasciata americana per farsi saltare all’interno.

Attentato in Afghanistan

E’ stato un venerdì violento anche in Afghanistan dove l’Isis è stata protagonista di un nuovo attentato contro gli sciiti. 27 le persone rimaste uccise e una trentina i feriti a Kabul in questo attacco che fa ritornare nuovamente alta la tensione in una nazione che era pronta ad un periodo di tregua.

L’attacco di questa mattina, però, non dovrebbe mettere in pericolo l’accordo tra Talebani e Stati Uniti. Il gruppo armato ha immediatamente preso le distanze da quanto accaduto a Kabul per cercare di preservare l’intesa trovata qualche giorno prima a Doha. Anche se il nuovo attentato dell’Isis potrebbe aprire dei nuovi scenari per questa zona.

fonte foto copertina https://twitter.com/noraa__b

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
ambasciata usa attentato cronaca Tunisi

ultimo aggiornamento: 06-03-2020


Coronavirus, primo caso in Vaticano

Coronavirus in Europa, il primo focolaio è nato in Germania