Attentato di Londra, il bilancio è di 29 feriti. Arrestato diciottenne

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

La polizia di Londra continua la caccia all’uomo che avrebbe causato l’attentato di questa mattina alla metro inglese. I feriti sono 29.

Aggiornamento 16/09 – 12.06: Arrestato dalle autorità inglesi un ragazzo di appena diciotto anni che si crede possa essere legato in qualche modo all’attentato avvenuto ieri a Londra.

LONDRA – A Londra prosegue la caccia terrorista che questa mattina ha provocato 29 feriti con lo scoppio di un cestino nella metropolitana. Le persone coinvolte nell’attentato sono trasportate in quattro ospedali diversi ma non sono in condizioni gravi. Alcune sono ustionate, altre sono stati calpestati dalla calca.

La polizia ha individuato un sospetto: al momento non ci sono arresti

Scotland Yard attraverso i filmati è riuscita ad identificare l’attentatore anche se al momento non è stato annunciato alcun arresto. La caccia all’uomo prosegue e l’attenzione continua ad essere molto alta visto che il sospetto potrebbe essere armato.

Theresa May elogia la polizia britannica, Donald Trump attacca l’Inghilterra

Subito dopo l’attentato la premier britannica Theresa May ha espresso la vicinanza ai feriti e lodato il lavoro delle forze di sicurezza. Sono state rafforzate le misure di sorveglianza in tutta la città, in particolare sui mezzi pubblici. Il primo ministro ha difeso Scotland Yard dagli attacchi di Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti su Twitter aveva criticato l’intelligence britannica: “Un altro attacco, a Londra, di un terrorista sbandato. Queste sono persone malate e dementi già nel mirino di Scotland Yard. Bisogna stare sull’attenti“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-09-2017

Francesco Spagnolo

Per favore attiva Java Script[ ? ]