Attentato in Pakistan esplode bomba al mercato. Il bilancio è di almeno venticinque morti e trentacinque feriti. Probabilmente un attacco contro gli sciiti.

È di venticinque morti il bilancio di un attacco terroristico in Pakistan, dove una bomba è esplosa nel mercato all’aperto in provincia di Khyber Pakhtunkhwa, a pochi chilometri dal confine con l’Afghanistan.

Attentato in Pakitan, esplode una bomba in un mercato a pochi chilometri dal confine con l’Afghanistan

Il bilancio dell’attentato poteva essere ben più grave. Il grande mercato all’aperto è solitamente molto affollato e oltre ai danni causati dall’esplosione c’era il rischio che qualcuno potesse rimanere schiacciato dalla folla in fuga. Il bilancio è di venticinque morti e trentacinque feriti di cui al momento non si conoscono le condizioni. Le autorità locali non escludono comunque che il bilancio possa aggravarsi nel corso delle ore.

elicottero Afghanistan
Fonte foto: https://twitter.com/lanuovasardegna

Dovrebbe trattarsi di un attacco contro gli sciiti

La regioni di Orakzia, dove è avvenuto l’attacco, probabilmente contro gli sciiti, negli ultimi anni è stato uno degli obiettivi principali degli attacchi dei terroristi di matrice sunnita. Le fazioni estremiste dei sunniti vorrebbero cacciare o eliminare gli sciiti, che rappresentano la minoranza e sono soggetti a continui assalti sanguinari che continuano a mietere decine e decine di vittime innocenti.

Pakistan, attacco al consolato cinese di Karachi

Fonti pakistane fanno sapere che un gruppo di attentatori ha provato ha fare irruzione all’interno della sede del consolato cinese di Karachi. Si sarebbe trattato di un manipolo di tre o quattro persone armate di fucili e granate, neutralizzati dalla sicurezza dopo uno scontro a fuoco.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Migranti, le Ong tornano in mare e ‘sfidano’ l’Italia

La Casa Bianca agli alleati: non utilizzate i prodotti della Huawei