Attentato in Pakistan. Una bomba è esplosa in una scuola coranica: almeno otto morto

QATTA (PAKISTAN) – Nuovo attentato in Pakistan. Nella giornata di martedì 27 ottobre 2020 una bomba è esplosa in una scuola coranica di Peshawar. Il bilancio è di otto morti e oltre 100 feriti. “L’esplosivo – ha detto uno degli agenti di polizia, riportato da La Repubblicaè stato posto all’interno di una busta di plastica lasciato da una persona conosciuta all’interno della scuola“.

Pakistan, bomba in una moschea: diversi morti

Attentato in Pakistan nella giornata di venerdì 10 gennaio 2020. Secondo quanto riferito dalle autorità locali, una bomba è esplosa nella moschea di Qatta alla fine della preghiera serale. Il luogo di culto era popolato da diverse persone di religione Pashtun con il bilancio che è molto grave: 13 le vittime, tra cui anche un alto funzionario di polizia e 19 i feriti. Il numero si teme che possa aumentare visto che le condizioni delle persone coinvolte non si conoscono.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Attentato in Pakistan, nessuna rivendicazione

Ancora nessuna rivendicazione per quanto avvenuto in Pakistan. Le autorità locali hanno confermato la morte dell’alto ufficiale di polizia ma anche dell’Imam che si trovava nella moschea al momento dell’esplosione.

Non è la prima volta che la città di Quatta è protagonista di una vicenda simile. Già in passato (come lo scorso 7 gennaio) si sono verificati episodi analoghi con il numero delle vittime destinato a salire nel corso dell’anno. Un’emergenza destinata a non finire in questa zona con i civili che da tempo chiedono una tregua.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
attentato in Pakistan cronaca imam pakistan

ultimo aggiornamento: 27-10-2020


Quattro arresti in Abruzzo per corruzione. Ai domiciliari anche un primario

Brescia, il teschio ritrovato è di Iuschra, la bambina scomparsa nel 2018