Attentato in Siria, feriti due soldati britannici

L’ISIS colpisce in Siria. In un attentato sono rimasti feriti due soldati britannici. Un artificiere muore in Egitto.

IL CAIRO (EGITTO) – Non è stata un’Epifania tranquilla in Siria e in Egitto. Nel primo Paese due soldati britannici sono rimasti feriti in seguito ad un attacco missilistico. Come riportato dal Telegraph, i militari erano impegnati sul luogo insieme ai colleghi americani e curdi.

La situazione continua ad essere molto tesa nella zona nonostante la convinzione da parte di Donald Trump di aver sconfitto l’ISIS e perciò di ritirare le truppe dalla Siria.

Siria
Siria (fonte foto: https://www.facebook.com/RavaNews-Giornale-della-Valle-del-Salso)

Attentato in Egitto, morto un artificiere mentre cercava di disinnescare una bomba

Non solo in Siria, un nuovo attentato anche in Egitto. Un poliziotto egiziano è morto nel tentativo di disattivare una bomba posizionata nei pressi di una chiesa copta. L’ordigno – secondo quanto riportato dalla sicurezza locale – era posizionato in una borsa sul tetto della struttura. L’artificiere ha cercato di disinnescare l’esplosivo ma purtroppo non è riuscito nel suo intento.

Saranno giorni di alta tensione in Egitto visto che il 7 gennaio si festeggerà il Natale copto. I fedeli di questa religione sono sempre stati colpiti diverse volte nel 2018 mentre questo tentativo è il primo del nuovo anno. Non sono esclusi degli attentati nei prossimi giorni. La cerimonia per celebrare una delle più importanti feste è prevista nella Cattedrale molto vicina al Cairo. Dovrebbero partecipare il papa copto e il presidente egiziano.

È stato un sei gennaio di paura sia in Egitto che in Siria con attacchi terroristici che si potrebbero ripetere anche in seguito. Ad essere colpiti questa volta i militari ma nel mirino come sempre i fedeli e i civili in una lotta che continua a fare diverse vittime. Alta tensione in questi Paesi con i leader mondiali che non riescono a trovare una soluzione definitiva.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/FronteEuropeoPerLaSiria

ultimo aggiornamento: 06-01-2019

X