Attentato in Siria. Raid israeliano al sud di Damasco. Due militari morti e sette feriti.

AFRIN (SIRIA) – Attentato in Siria. Nella serata italiana di lunedì 31 agosto 2020 è avvenuto un raid israeliano al sud di Damasco. Il bilancio, riportato dalle autorità locali, è di due militari morti e sette feriti.

Morto in Siria un generale russo

Un generale russo è morto nella zona di Deir Ezzor in seguito all’esplosione di una bomba al passaggio di un convoglio sovietico. A riportare la notizia sono stati i media di Mosca che hanno parlato anche di due militari rimasti feriti.

Attentato in Siria

Nella giornata di martedì 28 aprile 2020 un’autobomba è esplosa ad Afrin provocando la morte di 46 persone. Ankara ha accusato le milizie Ypg anche se non c’è stata nessuna rivendicazione.

Autobomba esplode ad Afrin

L’esplosione, segnalata dall’Ong, è avvenuta in una zona affollata di negozi con diverse persone che stavano facendo degli acquisti prima dell’ifat, il solito pasto della rottura giornaliero durante il mese del Ramadam.

Ambulanza
Ambulanza

Nessuna rivendicazione ma la tensione in Siria ritorna molto alta anche in piena emergenza coronavirus.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Notizia in aggiornamento

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
afrin attentato in siria cronaca Siria

ultimo aggiornamento: 01-09-2020


Scuola, trovato l’accordo sui trasporti e sulle mascherine. Azzolina: “Stiamo scrivendo la storia”

Chi è Armine Harutyunyan, modella di Gucci vittima di body shaming e fake news