Attentato in Yemen, droni sulla parata militare governativa

Attentato in Yemen, droni sulla parata militare governativa

Nuovo attentato in Yemen. Il gruppo armato ha attaccato la parata militare governativa con i droni. Ferito il capo di Stato maggiore.

LAHAJ (YEMEN) – Il cessate il fuoco in Yemen è durato solamente qualche settimana. Durante la parata militare governativa nella provincia di Lahaj, c’è stato un attacco con i droni da parte del gruppo armato. Secondo quanto riportato dai media locali, diverse le vittime tra i civili e anche i corpi militari. Ferito anche il capo di Stato maggiore, Abdullah al-Nakhee ma sue condizioni non sembrano molto gravi.

La tensione ritorna alta in tutto il Paese con gli Houti che dopo aver firmato la tregua a novembre hanno ripreso ad attaccare i civili e non solo.

Yemen
Yemen (fonte foto https://twitter.com/OxfamItalia)

Attentato in Yemen, possibile negoziato per la pace

L’attacco firmato dagli Houti arriva tre giorni dopo le dichiarazioni che aprivano ad un possibile negoziato di pace. A dirlo era stato proprio il leader della rivoluzione. I prossimi negoziati – aveva precisato – potrebbero avvenire in Giordania e proprio per questo l’ONU aveva inviato uno dei suoi commissari per iniziare la preparazione alle trattative ma la situazione ora potrebbe cambiare.

L’attentato durante la parata militare mette in serio pericolo i buoni presupposti che erano stati dichiarati per fare finire una guerra che sembra infinita. Sono diversi i civili che in tutto lo Yemen hanno perso la vita per questa battaglia silenziosa. E l’ultimo attacco ha procurato vittime tra persone comuni e militari. Una situazione drammatica con l’ONU che è al lavoro per cercare di trovare immediatamente una soluzione ma al momento non sembra esserci soluzione.

La tregua trovata a novembre è durata poche settimane con la tensione che ritorna alta in questi primi giorni del 2019. Gli attentati non si fermano con gli Houti che continuano la loro rivoluzione violenta per cercare di riprendersi il Paese.

Di seguito il video con l’attacco in Yemen

ultimo aggiornamento: 10-01-2019

X